iscrizionenewslettergif
Politica

Maroni: allerta sui pacchi bomba. Belotti: estradizione per Manenti

Di Redazione18 dicembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il ministro degli Interni Roberto Maroni

Il ministro degli Interni Roberto Maroni

BERGAMO — Il ministro dell’Interno Roberto Maroni dice di “non sottovalutare” i recenti episodi di pacchi-bomba e spiega che “c’è la massima allerta dal punto di vista investigativo per scoprire le ragioni, chi organizza questi attentati e per impedire che succedano in futuro”.

Intervistato dal Tg5 Maroni ha detto che “quello di Milano si aggiunge a quello di Gradisca di Isonzo e ad altri collegati comunque agli ambienti del terrorismo interno o internazionale: c’è la massima allerta dal punto di vista investigativo – ha concluso – per scoprire le ragioni, chi organizza questi attentati e per impedire che succedano in futuro”.

Nel frattempo, il consigliere regionale della Lega Nord Daniele Belotti ha presentato una petizione a tutti i sindaci, presidente della Provincia, consiglieri regionali e parlamentari di Bergamo per chiedere alla Francia l’estradizione l’estradizione del terrorista rosso Narciso Manenti, condannato in via definitiva all’ergastolo.

Trent’anni fa un commando di “Guerriglia proletaria”, composto da Manenti ed Enea Guarinoni, uccise a Bergamo Alta l’appuntato dei carabinieri Giuseppe Gurrieri. Da quel momento Manenti fuggì in Francia, dove tuttora vive, nei dintorni di Parigi.

Accademia Gdf, il Pd all’attacco: decisione sconsiderata

Giovanni Sanga ROMA -- I deputati bergamaschi del Partito Democratico Giovanni Sanga e Antonio Misiani hanno presentato ...

Le intercettazioni di Prosperini. Formigoni esprime perplessità

Pier Gianni Prosperini MILANO -- Che il personaggio fosse abbastanza singolare non lo si scopre oggi. Ma dall'ordinanza ...