iscrizionenewslettergif
Val Cavallina

La Bonduelle ricostruirà lo stabilimento andato distrutto

Di Redazione17 dicembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un nuovo stabilimento per la Bonduelle

Un nuovo stabilimento per la Bonduelle

SAN PAOLO D’ARGON — Ricostruire lo stabilimento di San Paolo d’Argon, distrutto da un incendio lo scorso anno. E’ questo l’obiettivo della Bonduelle che punta così a realizzare un nuovo insediamento accanto alla vecchia sede, in modo da portare la produzione a 20 mila tonnellate all’anno di insalate, dando lavoro a 200 persone.

“Oggi, dopo un esercizio 2008-2009 segnato da un rallentamento dei consumi – si legge in un comunicato dell’azienda – il mercato italiano delle insalate ritrova il suo dinamismo, richiedendo così a Bonduelle, largamente leader del settore con una quota di mercato del 40 per cento, una riconfigurazione della propria attività di produzione. Nella primavera del 2011 i siti produttivi di Costa di Mezzate e di Lallio saranno chiusi e la loro produzione verrà avviata nel nuovo sito produttivo di San Paolo d’Argon, con conseguente e totale reintegrazione del personale. Con il nuovo stabilimento, che rappresenta un investimento nell’ordine di 20 milioni di euro, e con quello situato a Battipaglia, nel sud della penisola, il Gruppo Bonduelle disporrà in Italia di un’attività produttiva estremamente performante che permetterà di offrire ai clienti della grande distribuzione organizzata e della ristorazione, di prodotti e servizi altamente competitirvi e di ottima qualità”.

Paracadutista si schianta contro una casa

Il lancio di un paracadutista militare GRONE -- Ha sbagliato decisamente i calcoli, forse tradito dal maltempo. Rocambolesco incidente, per fortuna ...

Otto operai intossicati a San Paolo d’Argon

immagine di repertorio SAN PAOLO D'ARGON -- Sintomi da intossicazione. Otto operai di un'azienda di San Paolo d'Argon ...