iscrizionenewslettergif
Bergamo

Bimbo di due anni chiede l’elemosina: arrestata la madre

Di Redazione17 dicembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un'auto dei Carabinieri

Un'auto dei Carabinieri

BERGAMO — Aveva lasciato i figli piccoli, una bimba di 9 anni e un bimbo di due e mezzo, a mendicare alla stazione. Una donna romena di 38 anni è stata arrestata per abbandono e sfruttamento di minori.

Tutto è partito da alcune segnalazioni ricevute dai Carabinieri in presidio a Porta Nuova. Segnalavano “zingarelli” che chiedevano l’elemosina dalle parti di Piazzale Marconi, ma erano molto molto piccoli. Quando i militari dell’Arma sono arrivati alla stazione hanno faticato a credere ai loro occhi.

Davanti a loro c’erano due bambini che – in una vita normale – tutto avrebbero dovuto fare tranne che essere in quel posto a pietire carità dai passanti. I due piccoli sono stati condotti alla caserma dei carabinieri di Bergamo, in attesa di rintracciare la madre. Madre che è stata contattata via telefono via telefono grazie alla bambina che ha dato un numero di cellulare alle forze dell’ordine.

La donna era in stazione. Ai Carabinieri ha detto di essere andata in bagno un momento. Giustificazione a cui i militari, dopo alcuni riscontri, ovviamente non hanno creduto. La donna è stata arrestata. Subirà un processo per direttissima giovedì mattina con l’accusa di abbandono di minori e sfruttamento. I poveri bambini, frastornati, nel frattempo hanno dormito alla stazione dei Carabinieri.

Tram fino alle due di notte per l’Urban Party

Il tram sarà disponibile fino alle 2 di notte BERGAMO -- In occasione dell'Urban party, l'evento conclusivo della rassegna di musica, arte e spettacolo ...

Cancellata la nuova Accademia della Guardia di Finanza

Il progetto della nuova Accademia della Guardia di Finanza BERGAMO -- Si allontana definitivamente il progetto di una nuova Accademia della Guardia di finanza ...