iscrizionenewslettergif
Economia

Riaperto il fondo per la formazione professionale

Di Redazione16 dicembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Riaperto il fondo per la formazione professionale

Riaperto il fondo per la formazione professionale

E’ stato riaperto il bando di concorso della Camera di commercio per l’erogazione di contributi a imprese industriali per la formazione professionale integrando con la somma di 50mila euro il fondo in dotazione all’iniziativa elevandolo a 200mila euro.

Possono accedere ai benefici del bando le imprese industriali di produzione e di servizi alla produzione, che abbiano unità produttive in provincia di Bergamo per personale operante in tali sedi. Saranno escluse le imprese non in regola con il pagamento del diritto camerale annuale.

Il contributo non potrà superare il 50 per cento del costo complessivo sostenuto, con un limite massimo di 2.500 euro per impresa ed è concesso a fronte di spese sostenute e fatturate per la partecipazione di imprenditori (titolari, soci, amministratori, legali rappresentanti), dirigenti, quadri e dipendenti a master, corsi o seminari con esclusione delle spese di trasferimento e soggiorno. Non è cumulabile per i medesimi interventi con altre contribuzioni pubbliche.

Gli interventi formativi devono essere organizzati, riconosciuti o patrocinati da Unione Europea, Stato, Regione, Provincia, Università, enti certificatori dei sistemi di qualità, organizzazioni di categoria delle imprese industriali e loro società collegate o aziende speciali delle Camere di Commercio, o altri Enti pubblici di livello nazionale.

Sono ammesse a contributo le spese fatturate dal 1º gennaio 2009. Le imprese ammissibili possono presentare la domanda, o l’integrazione a quella già presentata nell’anno 2009, fino al 31 dicembre 2009 salvo esaurimento anticipato del fondo.

Il modulo di partecipazione può essere presentato o inviato all’Ufficio agevolazioni economiche della Camera di Commercio, allegando copia di un documento del firmatario. In caso di spedizione telematica o con raccomandata rileva la data di invio.

Il modulo può anche essere compilato a video, firmato digitalmente e inviato per via telematica all’indirizzo di posta certificata cciaa.bergamo@bg.legalmail.camcom.it.

Imprese e Territorio sfida Sestini e la Confindustria

La Camera di commercio di Bergamo Andremo dritti per la nostra strada e presenteremo una nostra lista e un nostro candidato ...

Cgil: 100 euro di tasse in meno per lavoratori e pensionati

Meno tasse per dipendenti e pensionati Diminuire le tasse di 100 euro al mese per i lavoratori dipendenti e i pensionati. ...