iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Niente liquirizia in gravidanza

Di Redazione16 dicembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
No alla liquirizia in gravidanza

No alla liquirizia in gravidanza

No alla liquirizia in gravidanza. L’ultimo studio in materia è stato appena pubblicato sull’American Journal of Epidemiology e spiega che se la mamma durante la gravidanza mangia troppa liquirizia il bambino ha maggiori probabilità di sviluppare un quoziente intellettivo inferiore a quello dei propri coetanei.

La ricerca è stata condotta in collaborazione tra l’Università di Helsinki e l’Università di Edimburgo,  analizzando 321 bambini di otto anni. Le donne che durante la gestazione consumavano più di 500 mg di glicirrizina – contenuti in circa 100 grammi di liquirizia pura – avevano una maggiore probabilità di avere figli con livelli di intelligenza più bassi.

Per arrivare ai risultati, i ricercatori hanno valutato attraverso test cognitivi e di memoria che alcuni sviluppavano la sindrome ADHD, il disturbo da deficit di attenzione e iperattività. La spiegazione, spiegano gli studiosi, sta nella glicirrizina che modifica la placenta permettendo agli ormoni dello stress materni di attraversarla, trasferendosi al bambino e influenzandone lo sviluppo cerebrale.

I benefici del massaggio in gravidanza

Il massaggio in gravidanza Il massaggio in gravidanza si rivela un grande alleato delle future mamme. Durante l'attesa il ...

Boom di gravidanze fra le minorenni

Boom di gravidanze fra le minorenni E' boom per le gravidanze al di sotto dei 18 anni in Italia. Sono infatti ...