iscrizionenewslettergif
Esteri

Vertice Copenhagen: tre bergamaschi fermati dopo gli scontri

Di Redazione14 dicembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I manifestanti

I manifestanti

COPENHAGEN, Danimarca — Ci sono anche tre bergamaschi fra le 1000 persone fermate sabato dalla polizia danese, a Copenaghen, durante gli incidenti seguiti al corteo di protesta contro la conferenza Onu sul clima. Tutti sono stati rilasciati nella notte, dopo qualche ora di fermo di polizia.

Erano in tutto una ventina i bergamaschi arrivati nella capitale danese per protestare contro il summit mondiale sui cambiamenti climatici. Tre sono stati fermati durante lo svolgimento del corteo in cui si sono verificati lanci di pietre, bottiglie e petardi da parte dei manifestanti.

La polizia danese ha risposto con una raffica di arresti che ha portato in questura qualcosa come 968 persone. Solo 13 sono ancora in stato di fermo, detenute nel centro speciale di Retortvej, istituito in occasione della conferenza. Tre di loro, due danesi e un francese, compariranno davanti al magistrato per rispondere dell’accusa di violenza a pubblico ufficiale ai danni di alcuni agenti di polizia.

Terremoto e tsunami nel Pacifico: 100 morti

Lo tsunami del 2004 HONOLULU, Hawaii -- Un terremoto di 8 gradi della scala Richter ha generato un grande ...

Terribile terremoto devasta Haiti: 100mila morti

Un'impressionante immagine delle devastazioni updated PORT AU PRINCE, Haiti -- Sarebbero almeno 100mila i morti provocati dal devastante terremoto ...