iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Sport

Impresa dell’Atalanta, contro l’Inter al Comunale finisce 1-1

Di Redazione13 dicembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Tiribocchi segna l'1-1 (foto Mariani)

Tiribocchi segna l'1-1 (foto Mariani)

BERGAMO — Forse non era impossibile, ma sempre di impresa si tratta. L’Atalanta ferma l’Inter al Comunale, l’1-1 firmato da Milito e Tiribocchi alla fine accontenta tutti visto che i milanesi comunque allungano in vetta. La Dea ottiene un punto importante forse più per il morale che per la classifica, il successo del Livorno a Catania lascia soli al terz’ultimo posto i nerazzurri, ma viste le premesse è sicuramente una giornata positiva.

Inter a trazione anteriore, l’olandese Sneijder gioca dal primo minuto dietro al trio delle meraviglie Balotelli-Milito-Eto’o. Antonio Conte conferma le sensazioni della vigilia e piazza De Ascentis davanti alla difesa lasciando al solo Acquafresca il compito di pungere dalle parti di Julio Cesar.

La capolista nei primi minuti cerca di comandare il gioco, dopo una punizione di Sneijder al 5′ spizzata da Balotelli e sparata in curva da Lucio, Ferreira Pinto prova a creare superiorità puntando Chivu (6′) ma dopo il dribbling sbaglia completamente il sinistro.

L’Atalanta getta ben presto ogni paura, attorno al 10′ i nerazzurri vanno due volte vicinissimi al vantaggio. Prima Bellini (9′) scarica un sinistro violento sugli sviluppi di una punizione, Cambiasso tocca davanti a Julio Cesar che compie un miracolo per evitare l’autorete. Sull’angolo seguente colpo di testa di Bianco e palla che attraversa tutto lo specchio della porta senza che nessuno riesca a trovare la deviazione vincente. I tre attaccanti dell’Inter si vedono pochissimo, nella prima vera occasione però si vedono subito e la conclusione è letale: 15′ minuto, palla per Milito in area che resiste alla carica di Garics e batte Coppola sul primo palo.

Nonostante lo svantaggio l’Atalanta tiene il campo senza grosse difficoltà, l’Inter è sorniona ma appena accelera fa paura come al 31′ quando Balotelli spalle alla porta si libera con una finta di Manfredini e di destro conclude sul fondo. Sneijder, in campo dal primo minuto, si fa vedere su punizione al 34′ ma la sua parabola si ferma sull’incrocio dei pali.

Nella parte finale del primo tempo succede poco, l’inizio di ripresa è più interessante con l’Atalanta che si dimostra sempre in gara: al 48′ Bellini scaraventa in mezzo un cross violento di sinistro, Ferreira Pinto conclude di prima intenzione a colpo sicuro ed una deviazione di Cordoba per poco spiazza Julio Cesar. Maicon al 58′ sfiora il gol alla “brasiliana” con un mezzo collo di esterno che sibila vicino all’incrocio dei pali, Sneijder lo emula al 62′ di sinistro ma la sensazione è quella di una squadra in controllo del match.

Toma, sostituto di Conte in panchina, cambia Ferreira Pinto con Tiribocchi al 63′ e Sneijder regala la superiorità numerica facendosi cacciare cinque minuti più tardi con una seconda ammonizione sicuramente evitabile.

I minuti passano, l’Inter cala vistosamente e l’Atalanta nel finale ci mette tutto quello che ha trovando il pareggio al minuto 81′: Caserta, in campo da pochi secondi, pesca Tiribocchi in piena area ed il bomber nerazzurro trova il diagonale vincente facendo esplodere il Comunale.

Il finale è convulso, Eto’o all’85’ ci prova in diagonale da ottima posizione ma spara alle stelle e quando anche i risultati dagli altri campi non dicono bene ai nerazzurri (Siena e Livorno vincono con Udinese e Catania) arriva la super parata di Coppola al 92′ sul destro di Thiago Motta che regala un punto insperato contro la capolista.

Atalanta – Inter 1-1

Reti: 15′ Milito(I), 80′ Tiribocchi(A)

Atalanta(4-1-4-1): Coppola, Garics, Bianco, Manfredini, Bellini (75′ Madonna), De Ascentis, Ferreira Pinto (63′ Tiribocchi), Guarente, Padoin, Ceravolo, Acquafresca. All.: Toma (Conte squalificato)

Inter(4-2-1-3): Julio Cesar, Maicon, Lucio, Cordoba, Chivu, Zanetti, Cambiasso, Sneijder, Balotelli (68′ Stankovic), Milito (76′ Thiago Motta), Eto’o. All.: Baresi (Mourinho squalificato)

Ammoniti: Sneijder(I), Garics(A)

Espulso Sneijder(I) al 64′ per doppia ammonizione

Fabio Gennari

Atalanta, Conte cambia modulo e portiere. L’Inter? Niente è impossibile

Antonio Conte ZINGONIA -- Coppola e Ferreira Pinto si, Consigli e una punta no. Grosse novità per ...

Atalanta-Inter, scontri fra tifoserie dopo la partita

Dopo-partita turbolento a Bergamo BERGAMO -- Bastavano i voli infiniti dell'elicottero dei Carabinieri sopra Santa Caterina a far capire ...