iscrizionenewslettergif
Università

Le narrazioni del moderno

Di Redazione10 dicembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Mauro Ceruti

Mauro Ceruti

“Le narrazioni del moderno. Crisi, conflitti, costruzioni”, questo il titolo della conferenza che si terrà a Bergamo il 10 e l’11 dicembre presso la Sala Conferenze della sede di Sant’Agostino. I lavori si apriranno giovedì 10 dicembre con i saluti del senatore bergamasco Mauro Ceruti (membro della Commissione Cultura del Senato), Enrico Giannetto (Coordinatore Scuola di Dottorato in Antropologia ed Epistemologia della Complessità) e Natascia Tonelli (Presidente Associazione Italianisti Italiani, sezione didattica). Presiede Cinzia Spingola (ADI-SD di Padova).

La prima sessione, prevista per le 9, affronta le questioni antropologiche e le radici del moderno con i seguenti interventi: “Una nuova condizione umana?”, Antonio Palmisano (Università di Trieste); “La famiglia liquida”, Oscar Nicolaus (Università “Suor Orsola Benincasa”, Napoli); “Il Rinascimento”, Gianmario Anselmi (Università di Bologna); “L’Illuminismo”, Giuliana Nuvoli (Università di Milano); “Il Romanticismo”, Matilde Dillon (Università di Bergamo).

Dopo la discussione, alle ore 15 riprenderà la seconda sessione  presieduta da Barbara Peroni (ADI-SD di Milano) con il tema dei generi del moderno e i seguenti interventi: “Il saggio scientifico”, Andrea Battistini (Università di Bologna); “Il romanzo”, Carla Riccardi (Università di Pavia); “Il saggio etnografico”, Vincenzo Matera (Università di Milano Bicocca); “Il dialogo”, Rino Caputo (Università di Roma Tor Vergata); “Il melodramma”, Giulio Ferroni (Università di Roma La Sapienza). In chiusura di giornata il dibattito.

Il convegno proseguirà venerdì 11 dicembre  con la terza sessione, presieduta da Simonetta Teucci (ADI-SD di Siena) e affronterà il tema della cultura del moderno con i seguenti interventi: “Moderno, modernismo, postmodernismo, e poi?”, Romano Luperini (Università di Siena); “Il sacrificio nel cuore del moderno: Georges Bataille”, Giuseppe Fornari (Università di Bergamo); “Spazio e tempo del moderno”, Gianluca Bocchi (Università di Bergamo); “Scienza e nuovo immaginario letterario”, Franco Giudice (Università di Bergamo); “La forma della conoscenza tra Gestalt e Bildung”, Francesco Varanini (Università di Pisa).

Dopo il dibattito alle ore 15 riprenderà la quarta  sessione  presieduta da Magda Indiveri (ADI-SD di Bologna) con i temi dei del moderno e i seguenti interventi: “La conquista delle montagne e dei poli: il moderno e la wilderness”, Franco Brevini (Università di Bergamo);  “L’eros, il corpo” Gino Ruozzi (Università di Bologna); “La città e la messa in scena del moderno: lo spettacolo di Londra”, Rossana Bonadei (Università di Bergamo); “Eroine romantiche d’Europa”, Davide Monda (Università di Bologna); “Modernità senza eroi”, Luigi Cepparrone (Università di Bergamo).

“Non solo Darwin” a Sant’Agostino

Charles Darwin "Non solo Darwin. Mitici precursori e compagni di strada". E' questo il titolo della conferenza ...

Convegno su islam e media arabi

Si parla di Islam in Università "Islamic Thought and Arabic Media". Questo il titolo del workshop internazionale promosso dal dipartimento di ...