iscrizionenewslettergif
Sport

Atalanta, sconfitta meritata. A Firenze finisce 2-0 per i viola

Di Redazione6 dicembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Thomas Manfredini (foto fiorentina.it)

Thomas Manfredini (foto fiorentina.it)

FIRENZE — Una sconfitta netta, indiscutibile. L’Atalanta perde 2-0 in casa della Fiorentina una partita dal risultato mai in discussione, controllata dai viola per tutti i novanta minuti. Il punteggio, vista la quantità di occasioni da rete create dai padroni di casa, è perfino stretto: oltre al sinistro di Vargas e al tocco ravvicinato di Gilardino ci sono stati un palo di Santana e alcune conclusioni da fuori di Montolivo che potevano appesantire il punteggio.

Fin dalle prime battute sono i toscani a fare la partita, i difensori nerazzurri si disimpegnano come possono ma la pressione costante – interrotta soltanto da qualche lancio per Tiribocchi e Acquafresca – finisce con il premiare Vargas che al 26′ recupera un pallone ai quaranta metri e dopo uno sfondamento centrale in solitaria scarica un sinistro sotto la traversa di Consigli.

E la reazione atalantina? Nulla, o quasi. Prima del riposo sono ancora i gigliati a sfiorare il 2-0, Santana calibra bene una punizione da fuori trovando il palo esterno. Gli irriducibili tifosi giusti da Bergamo sperano in una ripresa all’assalto, ciò che si vede sul terreno di gioco invece è una Fiorentina che controlla ed un’Atalanta che vorrebbe ma non può.

Tiribocchi ci prova al 57′, De Ascentis al 69′ è costretto ad uscire per infortunio ed il suo sostituto Valdes invece di lasciare il segno con qualche giocata riesce nell’impresa di farsi espellere per due ammonizioni nel giro di pochissimi minuti. L’uomo in meno all’84’ cancella le residue speranze di pareggio, Conte protesta e l’Atalanta rimane pure senza tecnico: spaesati e poco convinti, i nerazzurri allo scadere regalano letteralmente a Gilardino il gol del 2-0 con tre svarioni nel breve volgere di trenta secondi.

L’arbitro Celi concede quattro minuti di recupero, la Fiorentina vince mentre l’Atalanta può sorridere soltanto per il risultato di Livorno che tiene gli amaranto appaiati al terz’ultimo posto. Vista la prestazione, considerata la pochezza in avanti e l’assenza di pericoli per la porta di Frey è davvero un sorriso piccolo e molto amaro.

FIORENTINA-ATALANTA 2-0

Reti: 25’ Vargas, 89’Gilardino

FIORENTINA: Frey; De Silvestri, Kroldrup, Dainelli, Pasqual; Donadel, Montolivo; Santana, Jovetic (50′ Jorgensen), Vargas (80′ Gobbi); Gilardino. All.: Prandelli

ATALANTA: Consigli; Garics, Bianco, Manfredini, Peluso; Padoin, De Ascentis (69′ Valdes), Guarente (81′ Radovanovic), Ceravolo; Tiribocchi (81′ Ferreira Pinto), Acquafresca. All.: Conte

ARBITRO: Celi

Fabio Gennari

Il Lecce e il guardalinee affondano l’Albinoleffe

La rete seriana di Perico (foto Mariani) BERGAMO -- Secondo molti, doveva andare così. Il Lecce a Bergamo per continuare la sua ...

La Foppa torna sul tetto d’Italia, Jesi battuta 3-0

Fanzini e Arrighetti impegnate a muro JESI -- Nonostante tutto, FoppaPedretti. Le ragazze di Micelli, scese in campo ancora senza Leo ...