iscrizionenewslettergif
Sport

Il Lecce e il guardalinee affondano l’Albinoleffe

Di Redazione4 dicembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La rete seriana di Perico (foto Mariani)

La rete seriana di Perico (foto Mariani)

BERGAMO — Secondo molti, doveva andare così. Il Lecce a Bergamo per continuare la sua rincorsa alla serie A contro un Albinoleffe che arranca nei bassifondi della classifica. Una partita già scritta, un risultato scontato a favore dei salentini capaci di vincere sei delle ultime otto contese.

Fin qui la logica del tavolino, quella di numeri e classifiche. Poi arriva il campo, guardi la partita e ti accorgi che il 3-1 giallorosso è l’epilogo di una storia che poteva essere diversa. Meritato, s’intenda, ma sicuramente combattuto.

L’Albinoleffe ha fatto quello che poteva, il rammarico riguarda soprattutto la prima frazione dove fino al vantaggio ospite sono stati i seriani a farsi preferire. L’occasione sciupata da Cellini, contropiede al 18′ su assist di Cristiano concluso da un destro sul portiere, poteva scrivere una storia diversa ma poco dopo l’ex sampdoriano Marilungo saltava nettamente Serafini e regalava a Corvia il pallone del vantaggio. Come se non bastasse, una manciata di secondi prima del riposo il Lecce riceveva in anticipo la visita di Babbo Natale Melloni che, bandierina alla mano, regalava il 2-0 a Giuliatto segnalando un pallone tornato in campo dopo il rimbalzo sulla traversa come rete.

Passato il riposo l’Albinoleffe reagisce, uno degli undici calci d’angolo -a due- finalmente produce effetto con l’incornata di Perico che vale il 2-1 ma dopo l’espulsione di Mondonico, sfogo esagerato contro il guardalinee colpevole del fattaccio, il Lecce cambia marcia, saluta e se ne va.

Giuliatto, Corvia e Vives certificano la superiorità giallorossa con due legni ed una bella parata di Pellizzoli, a metà ripresa proprio Corvia infila la personale doppietta e fissa il 3-1 finale che lancia i salentini sul tetto della B.

ALBINOLEFFE-LECCE 1-3

RETI: 31′ Corvia (L), 43′ Giuliatto (L), 56′ Perico (A), 69′ Corvia (L)

ALBINOLEFFE (4-4-2): Pelizzoli; Perico, Sala, Serafini, Luoni (59′ Foglio), Laner (73′ Cia), Previtali, Passoni, Cristiano (70′ Grossi); Cellini, Ruopolo. All. Mondonico

LECCE (4-3-1-2): Rosati; Angelo (83′ Belleri), Schiavi, Fabiano, Giuliatto; Giacomazzi, Edinho, Munari; Vives (75′ Terranova); Marilungo (89′ Bergougnoux), Corvia. All. De Canio

ARBITRO: Russo

Fabio Gennari

Conte è fiducioso: a Firenze per giocarcela. Doni non convocato

Antonio Conte ZINGONIA -- Nonostante la pioggia, le notizie sembravano tutte buone. Rientri, rientri e ancora rientri. ...

Atalanta, sconfitta meritata. A Firenze finisce 2-0 per i viola

Thomas Manfredini (foto fiorentina.it) FIRENZE -- Una sconfitta netta, indiscutibile. L'Atalanta perde 2-0 in casa della Fiorentina una partita ...