iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Scuola

Giochi sportivi studenteschi in via Gleno

Di Redazione4 dicembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Corsa campestre

Corsa campestre

Saranno gli impianti sportivi di via Monte Gleno, Bergamo ad ospitare le fasi provinciali di corsa campestre dei giochi sportivi studenteschi, in programma giovedì 3 dicembre per 489 studenti delle scuole medie e venerdì 4 dicembre per 606 studenti degli istituti superiori bergamaschi. Il ritrovo di concorrenti e giuria è previsto alle ore 10.

Le fasi provinciali sono promosse dall’Ufficio scolastico di Bergamo attraverso il proprio Ufficio di Coordinamento di Educazione fisica e sportiva, in collaborazione con i Comitati provinciale del Coni, della Fidal (Federazione Italiana Atletica Leggera) e della Cittadella dello Sport.

“La valorizzazione della cultura e della pratica sportiva tra gli studenti assume un alto valore educativo e formativo – sottolinea il dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale di Bergamo Luigi Roffia -, rappresenta una buona pratica che aiuta i ragazzi anche a rilassarsi e a disporsi meglio verso lo studio, tenendo alti i livelli di concentrazione, migliorando i livelli di rendimento. Lo sport contribuisce a valorizzare le attitudini e le competenze anche di quei ragazzi che magari fanno fatica in altre discipline, rappresenta una carta vincente per promuovere la cultura del rispetto dell’altro, delle regole. E’ veicolo di inclusione sociale e di contrasto alle problematiche legate al disagio giovanile”.

Va sottolineata la bellezza delle gare per la “mescolanza” di atleti agonisti e non, principianti che si avvicinano all’esperienza sportiva agonistica per la prima volta e atleti che invece si cimentano in una disciplina a loro nuova. Tutto questo grazie al lavoro di “avviamento” e agli stimoli che i docenti di educazione fisica svolgono ormai da tempo.

“La gara va al di là dell’aspetto meramente sportivo – sottolinea la professoressa Simonetta Cavallone, responsabile dell’Ufficio Coordinamento di educazione fisica e sportiva –, è una delle preziose occasioni che la scuola offre per favorire la “crescita” e il “migliorarsi” sia nell’individualità che in una collettività, in un contesto diverso, di competizione tra compagni, amici e compagni concorrenti (avversari), dove l’aspetto della convivenza e della condivisione vengono vissuti e “sperimentati” direttamente”.

I giochi sportivi studenteschi edizione 2009-2010 entrano dunque nel vivo, dopo le sei fasi distrettuali che hanno coinvolto circa tremila studenti delle scuole medie bergamasche, sempre per la corsa campestre.

Gli studenti si allenano alle competizioni con i loro docenti di educazione fisica e sportiva sia al mattino (nelle ore curricolari, insieme agli altri compagni di classe) che al pomeriggio (nelle ore ad hoc di Gruppo sportivo). Da quest’anno inoltre il Ministero ha invitato le scuole a costituire ognuna un centro sportivo scolastico dove organizzare e promuovere le varie discipline sportive.

I giochi sportivi attraggono ogni anno un sempre maggior numero di studenti appassionati dalle diverse discipline (sia individuali che a squadre) e contagiati più dai sani valori dello sport che dalla voglia di vincere a tutti i costi. Non conta quindi essere per forza dei piccoli atleti.

In tutta Italia i giochi sportivi studenteschi (Gss) sono promossi ed organizzati dal ministero dell’Istruzione, in collaborazione con il Coni, le Federazioni Sportive Nazionali (Fsn), le Regioni e gli enti Locali. I giochi sportivi studenteschi sono riservati agli studenti di tutte le scuole medie e superiori, regolarmente iscritti e frequentanti, relativamente all’anno scolastico al quale si riferiscono i giochi.

Seminario sul valore educativo dello sport

Attività sportive durante l'estate al Lazzaretto Un incontro dedicato allo sport e ai progetti realizzati da associazioni e federazioni sportive, per ...

Lettera a un giovane soldato italiano all’estero

I nostri soldati all'estero Venerdì 11 dicembre 2009 alle ore 11, presso il Centro di Formazione di Ubi Banca, ...