iscrizionenewslettergif

PayPass: la carta di credito sostituisce il contante

Di Redazione27 novembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Utilizzare la carta per pagare piccoli importi, fino a 25 euro, senza passarla nel Pos, digitare codici né firmare ricevute. Grazie al nuovo sistema l’uso della carta di credito, anche per pochi euro, diventa più comodo e veloce del contante.

Il Banco Popolare è in prima fila insieme a Mastercard per la commercializzazione delle nuove carte Cartasì Free Touch e dei Pos contactless, i dispositivi di nuova generazione che permettono di saldare gli acquisti avvicinandovi semplicemente la carta.

Le filiali delle banche appartenenti al Gruppo Banco Popolare già offrono ai titolari di attività commerciale, su tutto il territorio nazionale, le più moderne soluzioni di Pos contactless, dotati di lettore carte di prossimità. Inoltre, a partire dal 30 novembre, è possibile richiedere, presso tutte le agenzie, anche la nuova CartaSi Free Touch, dotata di interfaccia MasterCard Paypass in grado di sfruttare la modalità contactless offerta dal sistema.

Gli esercenti che installano il Pos contactless potranno gestire tutte le funzionalità tradizionali oltre a quelle del sistema contactless: circuiti Pagobancomat, carte di credito, incluse le carte dotate di tecnologia simile emesse dai principali circuiti diversi da Mastercard. E per chi non ha una linea telefonica dedicata o ha esigenze di mobilità è disponibile la soluzione Pos GPRS.

I titolari della Cartasì Free Touch avranno in tasca una carta capace di rispondere a ogni esigenza di acquisto: per importi fino a 25 euro in modalità contactless, veloce, senza codice né firma della ricevuta; oltre i 25 euro, con codice o firma, pur sempre in modalità contactless.

Paypass si presenta come una rivoluzione nel mondo dei pagamenti tramite carta di credito. Finalmente è possibile disporre di uno strumento che sostituisce il contante sotto tutti i punti di vista: comodità, flessibilità, velocità e sicurezza.