iscrizionenewslettergif
Università

Dottorati: parte il progetto Interzones Erasmus Mundus

Di Redazione25 novembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Erasmus Mundus

Erasmus Mundus

Sarà presentato giovedì 26 e venerdì 27 novembre a partire dalle 15, nella sala riunioni al terzo piano della sede universitaria di Piazza Rosate di Città Alta, il progetto Interzones Erasmus Mundus. Si tratta di un evento eccezionale: la nostra università coordina infatti il primo dottorato congiunto fra 5 università europee e 11 membri associati nel mondo.

Con programmi selezionati e finanziati dalla Ue, Intezones si contraddistingue per il suo approccio innovativo e stimolante nell’ ambito delle scienze umane. È stato progettato per coltivare e promuovere la ricerca nel campo delle letterature comparate, cultura visiva e antropologia, in una dinamica policentrica, multidisciplinare calata in un ambiente cosmopolita.

Coordinato dall’Università degli Studi di Bergamo, il Consorzio Interzones (5 Laurea-Partner d’aggiudicazione e 11 membri associati in tutto il mondo), mira a preparare gli studenti a diventare futuri accademici nel campo delle scienze umane europee.  Giovedì 26 novembre, a partire dalle ore 15, e venerdì 27 novembre, lungo tutta la giornata,  avrà luogo il primo incontro che vedrà riuniti, nella sede di Bergamo, tutti i Coordinatori del Consorzio che hanno partecipato alla costituzione del Dottorato EMJD Cultural Studies in Literary

Interzones.

Gli EMJD sono Dottorati di ricerca finanziati dall’Unione Europea. Gestiti da un consorzio di Università che possono avere sede in tutto il mondo, prevedono ampi percorsi di mobilità degli studenti presso i migliori Centri di ricerca, sia in Paesi Europei sia in Paesi Terzi.
Degli oltre 130 progetti EMJD presentati alla Commissione Europea soltanto 13 sono stati selezionati, e fra questi un unico EMJD a carattere umanistico in tutto il mondo: si tratta di Cultural Studies in Literary Interzones.

Coordinato dall’Università degli Studi di Bergamo, Interzones lavora nella prospettiva interdisciplinare di letterature comparate, cultura visuale e antropologia in un’ottica che al tempo stesso corona e rinnova l’idea di un Umanesimo contemporaneo attraverso un costante confronto con le esigenze e le strategie dell’odierno mercato intellettuale.

Fino al 10 dicembre 2009 resterà aperta la selezione fra centinaia di candidati da tutto il mondo. Verranno così selezionati 10 studenti per il primo ciclo, che si svolgerà dal 2010 al 2013.

Attraverso percorsi personalizzati di mobilità fra le 16 sedi consorziate – in Europa, Stati Uniti, America Latina, India e Australia – Interzones preparerà dottorandi brillanti e intraprendenti sia a diventare gli accademici di domani, punti di riferimento per le più prestigiose università del mondo, sia consulenti d’eccellenza nell’ambito di un business che presti la dovuta attenzione ai fenomeni culturali su scala globale.

Alla presentazione saranno presenti il direttore della Scuola di Dottorato in Culture Umanistiche e Visive, Professor Alberto Castoldi, il coordinatore del Dottorato in Letterature Euroamericane, Professoressa Angela Locatelli, e il coordinatore locale del Dottorato EMJD Cultural Studies in Literary Interzones, Professoressa Franchi Franchi, in occasione dell’apertura del primo incontro ufficiale con i docenti delle sedi consorziate.

Per ulteriori informazioni e per il programma: http://www.mundusphd-interzones.eu/

Presentare e rappresentare il sé

Bruno Cartosio Giornata di studi interdisciplinari all'Università degli Studi di Bergamo. "Presentare e rappresentare il sé:  tipologie testuali e ...

L’orientamento oltre la crisi

Veronafiere L'orientamento oltre la crisi: promozione universitaria a "Job&Orienta". La nostra Università sarà ospite di Veronafiere ...