iscrizionenewslettergif
Cultura

Concerto d’avvento per il centenario di Gavazzeni

Di Redazione25 novembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gianandrea Gavazzeni

Gianandrea Gavazzeni

Un concerto d’inizio avvento in onore del centenario della nascita di Gianandrea Gavazzeni. L’Associazione Ab Harmoniae Onlus e la presidentessa Denia Mazzola Gavazzeni renderanno omaggio al maestro con un evento musicale che si terrà domenica 29 novembre alle 16 nella chiesa di S. Grata in Borgo Canale.

Il concerto, con ingresso libero, s’inserisce nell’ambito delle manifestazioni promosse dall’associazione per il centenario della nascita di Gianandrea Gavazzeni.

La scelta della chiesa di Santa Grata come teatro della manifestazione non è casuale. Si tratta, infatti, del luogo in cui Denia Mazzola si unì in matrimonio con Gianandrea Gavazzeni e dove furono battezzati sia Gaetano Donizetti sia il compositore e violoncellista Alfredo Piatti. Gavazzeni, inoltre, fu strenuo difensore e divulgatore dell’opera di Donizetti.

A prologo del concerto risuoneranno alcuni versi del sommo poeta Dante Alighieri: “Donna, se’ tanto grande e tanto vali, che qual vuol grazia e a te non ricorre, sua distanza vuol volar senz’ali”.

Il programma artistico si snoderà fra le opere di alcuni compositori vissuti fra il diciottesimo e il ventesimo secolo. Gli stessi noti ancora oggi soprattutto come operisti, ma che in passato si dedicarono a composizioni sacre e religiose, elevando in musica l’antica preghiera alla Madre di Cristo. Per l’occasione saranno proposti brani di Caccini, Beethoven, Bellini, Verdi, Tosti, Mercadante, oltre ad alcune composizioni di Donizetti e Gavazzeni. Sarà presentato anche il brano “Invocation et Benediction de Dieu dans la solitude” tratto dalle struggenti “Armonie Poetiche e Religiose” di Franz Liszt.

Le voci degli interpreti Rossella Redoglia, Elena Serra e Giovanni Brollo, renderanno omaggio a Donizetti nel suo “Dies Natalis”. I cantori si posizioneranno davanti alla bellissima pala d’altare di Enea Salmeggia raffigurante la Madonna in gloria col bambino, un’opera d’arte in contrasto con i retrostanti affreschi del Borromini conosciuti anche come i “macabri”.

Il concerto, in collaborazione con Fondazione Mia, ha il sostegno del Comune di Bergamo e di Fondazione Cariplo, oltre al patrocinio della Regione Lombardia, e si colloca nell’ambito del progetto per le reti culturali dal vivo di Sacre Armonie.

I prossimi appuntamenti del Centenario Gavazzeni saranno il Concerto conferenza e l’anteprima dei Canti per S. Alessandro di Gavazzeni che si terranno entrambi in Sala Piatti il 17 dicembre rispettivamente alle 16 e 19. L’ingresso ai concerti sarà, come al solito, libero.

Gli appuntamenti dei prossimi giorni in biblioteca

La Biblioteca Caversazzi Ecco gli appuntamenti dei prossimi giorni nelle biblioteche del sistema urbano Creare una ghirlanda in rafia Lunedì ...

Gandellino: nati per leggere in biblioteca

Un momento di "Nati per leggere" Si è svolto sabato 21 novembre in biblioteca l’open day di “Nati per Leggere”, il ...