iscrizionenewslettergif
Politica

Centrale di Benevento: la Provincia ricorre al Tar

Di Redazione24 novembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La sede della Provincia di Bergamo

La sede della Provincia di Bergamo

BERGAMO — Salvare il salvabile. E’ questa la strategia messa in atto dalla Provincia di Bergamo nell’annosa questione della centrale a biomasse beneventana di San Salvatore Telesino, progettata dalla Vocem (società controllata attraverso la Abm da via Tasso) durante la scorsa amministrazione. La Provincia di Bergamo ha fatto ricorso al Tar della Campania (sede di Salerno) contro il provvedimento della Conferenza dei servizi della Regione Campania che aveva rigettato l’istanza di realizzazione dell’impianto.

Per quell’operazione l’amministrazione precedente aveva investito 5 milioni di euro. L’obiettivo di Pirovano ora è ottenere il rimborso degli investimenti effettuati, i danni d’immagine e il mancato ritorno economico. Una battaglia legale difficile, per una spesa che si aggira sui 4-5 milioni. Di questi 2,5 per l’acquisizione dei terreni su cui avrebbe dovuto essere costruito l’impianto. Altrettanti per la gestione della società Vocem dal 2005.

Zingonia: la Provincia punta alla riqualificazione

L'assessore provinciale alle Grandi infrastrutture Silvia Lanzani BERGAMO -- "Un'emergenza urbanistica e sociale da affrontare immediatamente e in modo concreto". Non ha ...

Pgt, Pezzotta: tagliate le volumetrie. Bruni: tagliato il verde pubblico

L'intervento dell'assessore all'Urbanistica Andrea Pezzotta BERGAMO -- Sono state scintille, dialettiche s'intende, fin dalla prima seduta. La lunga maratona in ...