iscrizionenewslettergif

Etica e economia: un confronto sull’Enciclica

Di Redazione19 novembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

L’ultima enciclica di Benedetto XVI è un’occasione importante per misurarsi con i grandi temi dell’economia globale e col nodo irrisolto del rapporto tra etica ed economia, democrazia e mercato. Per questo la CGIL nazionale, la CGIL di Bergamo, il sindacato pensionati SPI e la Fondazione CRS – Archivio Ingrao Centro Studi e Iniziative per la Riforma dello Stato di Roma organizzano nel capoluogo orobico un convegno di rilievo nazionale dal titolo “Etica ed economica. Un confronto sull’enciclica di Benedetto XVI Caritas in veritate”.

L’appuntamento è per sabato prossimo, 21 novembre nel palazzo della ex Borsa Merci (sala Mosaico), in via Petrarca 10 a Bergamo, dalle ore 9.30 alle 13.00.

Sarà l’occasione per approfondire il tema grazie a illustri interventi, nella convinzione che i grandi mutamenti del mondo contemporaneo richiedano il contributo e l’impegno unitario di un ampio arco di forze.
Introdurrà il dibattito Riccardo Terzi, segretario nazionale SPI-CGIL.

Interverranno Silvano Andriani, presidente del Cespi, Monsignor Maurizio Gervasoni, presidente della Caritas di Bergamo, il deputato Savino Pezzotta, Francesco Totaro, docente di filosofia morale all’Università di Macerata, Mario Tronti, presidente Crs.
Chiuderà i lavori il segretario nazionale della CGIL, Susanna Camusso.