iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Sequestro lampo di un imprenditore: un arresto

Di Redazione18 novembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri hanno arrestato uno dei rapitori

I carabinieri hanno arrestato uno dei rapitori

AZZANO SAN PAOLO — Cose del genere non si sentivano dagli anni Settanta. La crisi economica fa brutti scherzi. Sarebbe stato un fornitore che doveva riscuotere un pagamento a rapire Sergio De Giorgi, l’imprenditore contitolare della “Eletecno”, bergamasco e residente ad Azzano San Paolo.

Il suo sequestro lampo è avvenuto lunedì mattina a Robbiate dove ha sede l’azienda. Altrettanto rapida la soluzione del caso. Secondo quanto reso noto dalla magistratura di Lecco, competente su quel territorio, i Carabinieri hanno già eseguito un primo arresto.

Secondo quanto trapelato finora il rapimento è stato organizzato da fornitore non pagato, che doveva riscuotere dei soldi. L’uomo sarà sentito domani dal giudice per le indagini preliminari nel carcere di Monza.

De Giorgi è stato sequestrato intorno alle 9 del mattino davanti alla sua azienda da tre uomini incappucciati e armati che lo hanno caricato a forza su una Bmw. Poco più tardi era arrivata una richiesta di riscatto: 80mila euro per la liberazione dell’ostaggio. E’ stata aperta una trattativa, mentre i Carabinieri di Merate cominciavano le indagini.

L’appuntamento per lo scambio è stato fissato per le 14.30 di lunedÏ alla periferia Ronco Briantino, a una decina di chilometri da Robbiate. Sul posto un delegato dell’azienda con denaro segnato, a distanza i carabinieri. I tre malviventi hanno consegnato l’imprenditore poi sono riusciti a fuggire. Ne è nato un inseguimento in auto conclusosi nelle campagne di Carnate.

Uno di rapitori è stato catturato. Si tratta di un palermitano residente a Corsico.

Dopo i controlli alla salute, De Giorgi si è rifugiato nella sua casa di Azzano con i familiari.

Appicca cinque incendi per gioco: denunciato baby-piromane

Le indagini dei Carabinieri hanno portato all'individuazione del responsabile TREVIOLO -- "Per vedere l'effetto che fa" recitava una vecchia canzone di Enzo Jannacci. Pare ...

Aeroporto: più passeggeri, meno voli

Aerei più riempiti: crescono i passeggeri a Orio al Serio ORIO AL SERIO -- Crescita del numero dei passeggeri, riduzione generale dei movimenti aerei. E’ ...