iscrizionenewslettergif
Politica

Pdl: aperti 30 Club della Libertà

Di Redazione18 novembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

BERGAMO — Aderendo al progetto del pidiellino Mario Valducci prendono il via anche in provincia di Bergamo i Club della Libertà. La serata inaugurale si è tenuta venerdì 13 novembre a Bergamo, al ristorante Manhattan, con la presenza dell’ideatore dei Club della Libertà Valducci, e del parlamentare Giorgio Stracquadanio che hanno accolto volentieri l’invito rivoltogli dal promotore della serata Carlo Scotti-Foglieni.

Nel corso della serata sono stati presentati al presidente nazionale Valducci, presidenti e componenti dei primi 30 club fondati a Bergamo, città e provincia. I club della provincia di Bergamo fanno parte della rete nazionale dei Club della Libertà, presieduta da Valducci, tra i fondatori di Forza Italia, da sempre collaboratore del Presidente Silvio Berlusconi e attualmente viceresponsabile nazionale Enti locali del Pdl.

“Il nostro obiettivo – ha detto Valducci – è rilanciare la rivoluzione promessa quindici anni fa da Silvio Berlusconi per cambiare l’Italia, difendere la libertà, affermare la sovranità dei cittadini; il nostro obiettivo è la Repubblica presidenziale, un parlamento con meno deputati e più efficace, una giustizia amministrata secondo principi di libertà e in nome del popolo”.

“Si tratta di una iniziativa che si pone completamente nell’alveo del progetto nazionale dei Club delle Libertà, e cioè quella di svolgere tramite delle associazioni senza fine di lucro, una azione di carattere socio-culturale che favorisca la partecipazione dei cittadini e la crescita del Popolo della Libertà nella nostra provincia” ha aggiunto il promotore dell’iniziativa bergamasca Carlo Scotti-Foglieni. “In particolare mai come oggi, nel momento in cui il Pdl ha avviato la fase delle iscrizioni, diventa importante avvicinare i cittadini all’iniziativa del Pdl e al progetto di Silvio Berlusconi”.

Sul tema della giustizia è intervenuto Stracquadanio che ha mostrato, cifre alla mano, la situazione precaria in cui versa la giustizia italiana. “Oggi – ha concluso Valducci – è in discussione la sovranità popolare che magistrati politicizzati e mossi da intenti politici vogliono cancellare. Nel Pdl dovrebbe crescere la consapevolezza di un momento di gravità eccezionale che richiede risposte eccezionali”.

La partecipazione alla vita dei Club della Libertà è libera ed aperta a tutti i cittadini che fossero interessati ad approfondire gli aspetti culturali e sociali, dell’azione politica del presidente Silvio Berlusconi, del Popolo della Libertà e i suoi principi fondanti.

Maroni: forti analogie con le Br. Volantini anche a L’Eco e alla Brembo

Il ministro dell'Interno Roberto Maroni BERGAMO -- "C'è forte vicinanza fra i Nat, Nuclei di azione territoriale, e le Brigate ...

Spionaggio alla giunta: il caso Azzano approda in parlamento

Montecitorio, sede del Parlamento italiano ROMA -- Approda in parlamento il caso di spionaggio avvenuto durante una seduta della giunta ...