iscrizionenewslettergif
Salute

La meditazione dimezza la possibilità di infarto

Di Redazione18 novembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Meditazione trascendentale

Meditazione trascendentale

La meditazione trascendentale, associata al trattamento con i farmaci, può dimezzare il rischio di attacco cardiaco e ictus. A dimostrarlo è stato uno studio satunitense, ripreso sul sito della prestigiosa rivista Science.

Oltre a diminuire lo stress questa attività avrebbe altri benefici sulla mente e l’organismo. I ricercatori hanno studiato 201 pazienti con un restringimento a livello delle coronarie: dopo 5 anni i pazienti che si erano contemporaneamente sottoposti a trattamento farmacologico e meditazione avevano visto ridursi del 47 per cento il rischio di attacchi cardiaci e ictus.

Ogni giorno nascono 13 prematuri in Italia

Un bambino prematuro Hanno tanta fretta di venire al mondo. Ogni giorno in Italia nascono in media 13 ...

Il tumore al cervello causa aggressività

Il tumore al cervello origina aggressività Un tumore al cervello può causare in chi ne soffre aggressività verbale o fisica, che ...