iscrizionenewslettergif
Politica

Provincia: deserta la prima asta per le quote della Serenissima

Di Redazione17 novembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La sede della Provincia di Bergamo, in via Tasso

La sede della Provincia di Bergamo, in via Tasso

BERGAMO — Come prevedibile è andata deserta la prima asta per le quote dell’autostrada Brescia-Padova, la cosiddetta Serenissima, detenute dalla Provincia di Bergamo. Alla scadenza del termine, fissato per le 12 del 10 novembre, non è stata presentata alcuna richiesta.

Il presidente della Provincia Ettore Pirovano non sembra particolarmente turbato: ci sarà un’altra asta nei prossimi mesi. Via Tasso detiene il 2,84 per cento delle azioni della Serenissima. L’obiettivo è quello di venderne una parte, circa l’1 per cento, per ricavarne una decina di milioni di euro da reinvestire nell’acquisto di azioni della Sacbo, la società di gestione dell’aeroporto di Orio al Serio,

Per acquistare le quote Sacbo – messe in vendita dalla Sea di Milano che vuole defilarsi da Orio dal momento che possiede già la maggioranza di Linate e Malpensa-, c’è tempo fino a giugno.

Azzano, spiata la giunta leghista. Stucchi: caso in parlamento

Il deputato Giacomo Stucchi e il sindaco leghista Simona Pegreffi AZZANO SAN PAOLO -- “Nulla da nascondere. Quello che ci spaventa è che ci sia ...

Palafrizzoni: parte la maratona sul Pgt

Palazzo Frizzoni BERGAMO -- Sarà una vera e propria maratona. Due settimane di analisi, contranalisi, dibattiti e ...