iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Se la mamma è ansiosa, il bimbo cresce meno

Di Redazione4 novembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Calma e tranquillità favoriscono la crescita del bimbo

Calma e tranquillità favoriscono la crescita del bimbo

L’ ansia durante la gravidanza compromette la crescita del feto. Lo rivela uno studio pubblicato su Pediatric and Perinatal Epidemiology.

La ricerca è stata condotta su un campione di donne in attesa di un figlio con un basso reddito e con riconosciuti fattori di rischio  (l’uso di farmaci, alcol o sigarette) e dimostra che le preoccupazioni durante la maternità  possono compromettere la crescita del proprio bambino.

A rischio, secondo gli studiosi, i figli delle donne che per gran parte della gravidanza hanno manifestato un’ansia grave e cronica. Dai risultati ottenuti emerge che un moderato livello di ansia nel corso del primo o nel secondo trimestre non influenza significativamente i risultati. E’ invece fondamentale la tranquillità nel periodo prenatale: una mamma serena e ottimista negli ultimi mesi di gravidanza può realmente prevenire problemi di salute al bambino che porta in grembo. Oltre a garantirgli un’ottima crescita fisica e ponderale.

Sotto i 3 anni mai da soli davanti alla tv

Mai lasciare i piccoli soli davanti alla tv La televisione è "cattiva maestra" per i più piccini. Lo sostiene uno studio pubblicato su ...

Troppi dolci da piccoli, aggressivi da adulti

Evitare il consumo eccessivo di dolci Un consumo eccessivo di dolci da bambini farebbe aumentare l'aggressività da adulti. E' quanto emerge ...