iscrizionenewslettergif
Scuola

Sulle tracce dell’acqua: concorso per scuole bergamasche

Di Redazione29 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'acqua al centro del concorso lanciato dal Consorzio di bonifica

L'acqua al centro del concorso lanciato dal Consorzio di bonifica

Dopo il successo della prima edizione prende il via il secondo appuntamento di “Amica Acqua”, concorso rivolto alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado della provincia di Bergamo, promosso dal Consorzio di bonifica della media pianura bergamasca.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di sensibilizzare le nuove generazioni sul tema dell’’acqua e della tutela delle risorse idriche. Gli organizzatori, infatti, sono convinti che si debba proprio partire dai bambini e dai ragazzi per instillare e diffondere una rinnovata sensibilità verso i temi strategici dell’’acqua e dell’ambiente in generale.

Quest’anno, partendo dal tema “Sulle tracce dell’acqua”, le scuole partecipanti sono invitate a sviluppare l’argomento negli stili e nelle forme grafiche ed espressive preferite, dando libero sfogo alla propria creatività. I vari elaborati potranno essere presentati con i supporti più vari: disegni, fotografie, album, opuscoli, giornali scolastici, audiocassette, videocassette, cd-rom, ecc.

I lavori dovranno essere realizzati e spediti entro il 15 marzo 2010 presso la redazione del mensile per la scuola Okay!.

La premiazione del concorso avverrà nel mese di maggio 2010 nell’ambito della settimana nazionale della bonifica, a cui partecipa il Consorzio di bonifica della media pianura bergamasca. In occasione dell’edizione dello scorso anno sono pervenuti oltre 500 elaborati, provenienti dalle oltre settanta scuole partecipanti. Quattrocento, invece, i bambini che hanno partecipato alla cerimonia conclusiva presso la Casa del Giovane, trasformata per l’’occasione in una vera e propria festa all’insegna della nostra Amica Acqua.

“Il grande successo ottenuto dalla prima edizione – ha spiegato il presidente del Consorzio Marcello Moro – ci ha convinti a ripetere l’iniziativa. I tantissimi lavori prodotti hanno dimostrato una rinnovata sensibilità sul tema dell’acqua e dell’ambiente in generale. Ed è proprio partendo dai più giovani che il Consorzio vuole far conoscere la propria importante funzione svolta sul territorio”.

L’iniziativa si colloca nell’ambito di quanto il Consorzio sta compiendo per la promozione, la valorizzazione delle risorse acquifere e la salvaguardia del territorio da esondazioni. L’Ente, infatti, dedica le proprie risorse a progetti di bonifica del territorio, adeguamento dei canali di colo e irrigui, prevenendo il rischio d’inondazioni e alluvioni.

Proprio in un periodo in cui il dissesto idrogeologico ha provocato effetti devastanti in alcune zone della nostra penisola, l’azione svolta dal Consorzio s’inserisce in un’ottica di prevenzione e informazione. La tutela dell’acqua, un bene prezioso ma anche risorsa da gestire con le dovute precauzioni, parte quindi dai più giovani, i cittadini di domani.

Riforma dei licei: Gelmini ottimista

Il ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini "Giovedì la Conferenza Stato-Regioni darà il parere sulla riforma della scuola secondaria superiore. Sono ottimista". ...

La Gelmini si sposa e prepara un libro di fiabe

Mariastella Gelmini Sarà un anno speciale il 2010 per il ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini. Portata a termine ...