iscrizionenewslettergif
Politica

Il prefetto vieta convegno d’estrema destra in Sala Galmozzi

Di Redazione28 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La locandina della manifestazione

La locandina della manifestazione

BERGAMO — La questione è semplice nel suo svolgimento ma complicata dal punto di vista politico. Passo indietro: il Comune di Bergamo ha concesso a Casa Pound, associazione di estrema destra, l’utilizzo dell’ex sala consiliare Galmozzi per un convegno da tenersi venerdì. La cosa non è andata giù alle opposizioni che hanno scatenato un putiferio mediatico e politico gridando, con lo stile tipico della sinistra, alla “fascistizzazione” del Comune.

Detto per inciso, nello stesso stabile di via Tasso ha sede l’Istituto per la Resistenza. Gli spazi sono piuttosto angusti e difficilmente gestibili  se la vicenda prende una brutta piega. Ovviamente Palafrizzoni non poteva più tirarsi indietro, anche perché avrebbe significato entrare nelle legittimità dei contenuti di una manifestazione, aprendo un pericoloso precedente. Pertanto ha affidato la decisione finale al Prefetto di Bergamo Camillo Andreana. Ebbene, questo pomeriggio il prefetto ha deciso che, per motivi di ordine pubblico, la sala non verrà concessa perché non ideonea.

“L’Amministrazione comunale di Bergamo – si legge in una nota di Palafrizzoni – prende atto della comunicazione inoltrata dal Prefetto di Bergamo in data odierna, nella quale viene segnalata la inidoneità, per motivi di ordine pubblico, della Sala Galmozzi di via Tasso 4 per lo svolgimento della conferenza promossa dalla sezione bergamasca di Casa Pound Italia, dal titolo ”60 anni e li dimostra. Destra radicale/Destra terminale”.

Di conseguenza, se gli interessati lo richiederanno, potrà essere messo a disposizione un altro immobile per lo svolgimento della medesima iniziativa.

L’assessore Saltarelli: case al posto della Curva Nord

L'assessore Saltarelli allo stadio BERGAMO -- "Se costruiremo il nuovo stadio, è possibile che in quello vecchio vengano abbattute ...

Berlusconi: crisi alle spalle, inizia la ripresa

Il premier Silvio Berlusconi ROMA -- "Il peggio della crisi finanziaria sembra sia alle nostre spalle ed è iniziata, ...