iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Medici preoccupati: il 40 per cento dei parti è cesareo

Di Redazione26 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Cresce l'età media delle mamme

Cresce l'età media delle mamme

In Italia le donne hanno il primo figlio in media a 31 anni. E il 40 per cento partorisce con taglio cesareo. Sono i dati emersi in occasione della presentazione del Libro Bianco dell’Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda), nei giorni scorsi a Roma.

Come ha spiegato Walter Ricciardi, ordinario di igiene e medicina preventiva all’Università Cattolica di Roma “il nostro Paese è tra i primi al mondo per l’alto, eccessivo numero di parti per via chirurgica. Come se l’intervento stesse diventando il modo preferito per far nascere i bambini”.

Rispetto al passato, l’età media delle madri si è alzata: dal 2000 al 2006 è aumentata di 0,6 anni, portandosi a quota 31. Il tasso di fecondità in Italia è di 1,35 figli per donna, con una lieve ripresa soprattutto al Centro-Nord nello stesso intervallo di tempo. Il valore più alto si registra in Trentino Alto-Adige (1,53) e il più basso in Sardegna (1,06)”.

Ma il dato che desta la preoccupazione degli esperti non è l’età media delle partorienti, visto che sempre più quarantenni ormai affrontano gravidanze e parti spesso fisiologici. quanto il ricorso sempre maggiore al taglio cesareo. Il dato medio è del 40 per cento, ma in Campania arriviamo anche a 6 nascite con cesareo su 10.

Far partorire chirurgicamente una donna che potrebbe affrontare un parto naturale – sottolineano i medici – significa condannarla il più delle volte a ricorrere al cesareo anche nelle gravidanze successive.

Stop a ciucci e biberon dopo i tre anni: a rischio il linguaggio

Meglio l'allattamento al seno per i bimbi Ennesima conferma dei vantaggi dell'allattamento al seno.  Secondo uno studio appena pubblicato, l'uso prolungato del ...

Bergamosera lancia il canale tematico “Mamme e Bimbi”

Bergamosera.com lancia il nuovo canale "Mamme e Bimbi" Mamme (e papà) attenzione. Da oggi Bergamosera.com si arricchisce di un nuovo canale dedicato interamente ...