iscrizionenewslettergif
Politica

Sanità: accordo triennale fra Governo e Regioni

Di Redazione23 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La sede della Regione Lombardia al Pirellone

La sede della Regione Lombardia al Pirellone

MILANO — Governo e regioni hanno trovato un’intesa sul Patto per la salute. L’accordo prevede che il governo movimenti risorse per 106,2 miliardi complessivi nel 2010, contro i 104 preventivati.

Il ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, ha precisato che con l’accordo potranno essere sbloccati anche circa 23 miliardi di euro dei Programmi attuativi regionali (Par) finanziati con il Fas.

“Appena è stata possibile un’intesa, l’abbiamo siglata – ha detto il rappresentante delle Regioni Vasco Errani -, L’incremento del finanziamento al fondo sanitario rispetto alla Finanziaria del 2009 è di 2,866 miliardi per il 2010, di 2,439 per il 2011 e di 3,042 per il 2012. Adesso ci sono le condizioni per una leale collaborazione con reciproca coerenza di atti e comportamenti”.

L’ipotesi del governo era quella di unaccordo biennale, ma le Regioni hanno insistito per includere nell’accordo anche al 2012. Per contro “abbiamo concordato con il ministro Tremonti che non bisogna fare deficit e le Regioni si sono prese questa responsabilità», ha aggiunto Errani.

Treviglio: il Pdl incontra la direzione della Brebemi

Animazione della futura Brebemi TREVIGLIO -- Un gruppo di esponenti politici del Popolo della Libertà, capitanati dalla referente per ...

Bersani nuovo segretario del Partito democratico

L'uscente Franceschini e il neosegretario Pierluigi Bersani ROMA -- Con oltre il 50 per cento dei voti Pierluigi Bersani è il nuovo ...