iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Vendeva merce contraffatta: arrestato negoziante di Seriate

Di Redazione22 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Merce contraffatta

Merce contraffatta

SERIATE — Quel negozio di Seriate vendeva merce contraffatta. E delle migliori marche: maglie, camice, scarpe, borse e portafogli di Fendi, Gucci, Armani, Dolce e Gabbana, Louis Vitton, Hogan e così via. Un piccolo supermarket d’alta moda, però fasulla. L’intervento di una volante della Polizia ha posto fine alla vendita illecita.

Tutto parte dalla testimonianza di un senegalese fermato l’estate scorsa in via XX Settembre con un borsone di merce contraffatta al seguito. Dalle successive indagini è risultato che il giovane si riforniva da un grossista che serviva anche negozi, fra i quali c’era anche quello di Seriate.

Qui gli agenti di polizia hanno sequestrato merce contraffatta per circa cinquemila euro. Il negozio era gestito da un cinquantaduenne che è stato denunciato per commercio di capi contraffatti e ricettazione. Gli inquirenti che stanno ancora indagando sospettano che parte della merce possa essere anche rubata.

Frode: la Finanza arresta Grossi, il “re delle bonifiche”

La Guardia di finanza in azione DALMINE -- Giuseppe Grossi, l'amministratore delegato della Green Holding, società che controlla l'inceneritore Rea di ...

Dalmine: calciatore di 18 anni muore durante l’allenamento

Il giovane è stato stroncato probabilmente da infarto DALMINE -- Seconda tragedia sui campi da calcio nel giro di pochi giorni. Dopo la ...