iscrizionenewslettergif
Cultura

Incontro su Dostoevskij in Sala Galmozzi

Di Redazione21 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Fedor Dostoevskij

Fedor Dostoevskij

“Il sottosuolo esplorato dai racconti di F. Dostoevskij fonda il più moderno realismo letterario”, è questo il titolo del prossimo incontro promosso dal Comitato bergamasco della Società Dante Alighieri. L’appuntamento è in programma giovedì 22 ottobre alle ore 18 nella Sala Galmozzi, in via Tasso 4, a Bergamo. Relatore dell’incontro è il professor Giovanni Dal Covolo.

Lo scrittore ottocentesco Fedor Dostoevskij è uno degli autori di romanzi più letti e celebrati al mondo. Lo scrittore si caratterizza per la sua abilità nel delineare i caratteri morali dei personaggi che appaiono nei suoi libri, tra i quali spesso figurano i cosiddetti ribelli, che contrastano con i conservatori dei saldi principi della fede e della tradizione russa.

Le  e opere che lo hanno reso maggiormente famoso sono “Memorie dal sottosuolo”, “Delitto e castigo”, “L’idiota”, “I demoni” e “I fratelli Karamàzov”. Identificato dapprima come voce della corrente nichilista, Dostoevskij capeggiò poi le file degli intellettuali russi più conservatori di fine ‘800.

L’incontro sull’autore ha il patrocinio della Provincia di Bergamo, il Comune di Bergamo, la Camera di Commercio, l’Ufficio Scolastico provinciale di Bergamo, la Consulta provinciale studendesca, l’Università degli Studi e il contributo di Ubi-Banca Popolare di Bergamo, Credito Bergamasco, Siad, Il Leasing e Ikonos.

Le tombe di Luxor a rischio idrogeologico

Il tempio di Hatshepsut, nella Valle dei Re Le tombe egizie della Valle dei Re poggiano su un terreno fragile. Almeno 30 delle ...

All’asta disegno di Raffaello da 17 milioni

"Testa di una musa" di Raffaello Potrebbe diventare il disegno più caro di sempre. L'8 dicembre prossimo la casa d'aste britannica ...