iscrizionenewslettergif
Bassa

Cade da impalcatura: muratore di Martinengo muore sul cantiere

Di Redazione20 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Inutile la corsa dell'autoambulanza

Inutile la corsa dell'autoambulanza

MARTINENGO — Grave incidente sul lavoro ieri mattina a Paderno Dugnano. Un muratore di Martinengo, Giuseppe Busetti, 61 anni, è morto cadendo da un’impalcatura alta tre metri.

La disgrazia è avvenuta in via Europa, dove è in corso la costruzione di una palazzina a tre piani. Da una prima ricostruzione pare che l’uomo stesse inchiodando alcuni traversini di legno per costruire un impalcatura al terzo piano. Una degli assi si sarebbe impennato, provocando il vuoto sotto il poveretto che è finito sulle impalcature del piano di sotto. L’impatto gli è stato fatale. L’uomo ha battuto la testa ed è morto sul colpo.

Inutile la corsa dei medici del 118 che hanno tentato una disperata rianimazione. Busetti, lavorava per una ditta di Romano, era spostato e padre di un trentenne. Il muratore era molto noto in paese. Altrettanto nota la sua passione per l’Inter, tanto da essere soprannominato Corso, come la celebre ala nerazzurra degli anni Sessanta.

Stroncato da infarto dopo un calcio di rigore

Vana la corsa dell'eliambulanza MORNICO AL SERIO -- Stroncato da un malore durante una partita di calcio che stava ...

Urgnano: asino a spasso semina scompiglio in tangenziale

La povera bestia aveva perso l'orientamento URGNANO -- C'è un asino in tangenziale. A dire il vero ogni giorno ce n'è ...