iscrizionenewslettergif
Sport

L’Albinoleffe in casa non vince più, con il Sassuolo finisce 0-0

Di Redazione19 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Marco Cellini e Francesco Ruopolo sono rimasti a secco

Marco Cellini e Francesco Ruopolo sono rimasti a secco

BERGAMO — Niente da fare, la prima vittoria casalinga della stagione è di nuovo rimandata.

Albinoleffe – Sassuolo, posticipo di serie B della decima giornata, finisce 0-0 e questa volta sono i seriani a mordersi le mani: Marco Cellini, decisivo nella passata stagione con la rete dell’1-0 allo scadere, spedisce sul palo un rigore nella ripresa dopo aver spiazzato Bressan.

Gara senza grosse emozioni al Comunale di Bergamo, l’Albinoleffe scende in campo con Garlini titolare sulla destra, Geroni al posto dell’infortunato Previtali e Grossi per il giovane Cissè: per gli ospiti la vecchia conoscenza Zampagna si accomoda inizialmente in panchina lasciando posto al tandem Noselli – Martinetti in attacco.

La partenza dei seriani è buona, al 3′ Grossi spedisce sul fondo un bel suggerimento di Ruopolo, con il passare dei minuti però viene a mancare la giusta fluidità di manovra e gli unici pericoli dalle parti di Bressan arrivano su calcio piazzato con Grossi (23′) e Geroni (27′).

Ruopolo e Cellini si cercano spesso, al 31′ lo scambio volante viene concluso debolmente dal granatiere di Caserta ma è poco prima del riposo che il portiere del Sassuolo è chiamato all’uscita bassa per anticipare Cellini, liberato in piena area dal compagno.

Nella ripresa il tema della gara non cambia, come spesso succede in partite così equilibrate arriva l’episodio che potrebbe cambiare tutto. E’ il 59′ quando Cellini si libera sulla sinistra, dribbling secco a rientrare che costringe Magnanelli al fallo da rigore: l’arbitro non ha dubbi, il numero 9 di casa va sul dischetto ma il suo piattone piazzato all’angolino spiazza Bressan e trova il palo interno.

Da quel momento in avanti la spinta dei seriani cala vistosamente, il Sassuolo nell’ultima parte di gara sembra crederci un po’ di più e dopo un miracolo di Layeni su tocco ravvicinato di Minelli al 69′ è il nuovo entrato Zampagna a sfiorare il colpaccio prima su punizione e poi con un bel colpo di testa in torsione.

Nei tre minuti di recupero non succede nulla, il triplice fischio manda tutti sotto la doccia: l’Albinoleffe sale a quota 10 staccando Piacenza e Reggina, il prossimo impegno sul campo del Brescia a questo punto diventa molto importante perchè con una classifica così corta ogni punto è prezioso.

Albinoleffe – Sassuolo 0-0

Albinoleffe: Layeni, Bergamelli (69′ Cristiano), Piccinni, Serafini, Garlini, Passoni, Laner (64′ Foglio), Grossi, Geroni (87′ Hetemaj), Ruopolo, Cellini. All. Mondonico

Sassuolo: Bressan, Piccioni, Bianco, Consolini, Minelli, Magnanelli, Riccio, Quadrini (89′ Quadrini), Fusani, Martinetti (78′ Zampagna), Noselli. All. Pioli

Fabio Gennari

La Foppa inizia bene: 3-2 in casa Zoppas

Arrighetti in azione CONEGLIANO VENETO - La Foppapedretti Bergamo inizia la stagione con il piede giusto. Alla Zoppas ...

Atalanta, Conte felice: pronti ad aprire un ciclo

Antonio Conte ZINGONIA -- Che la prima vittoria in campionato rendesse l'atmosfera della sala stampa di Zingonia ...