iscrizionenewslettergif
Università

Arriva lo storico Pomian, con un seminario sui musei

Di Redazione19 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Kryztof Pomian

Krzytof Pomian

I musei, le collezioni e il loro fascino saranno il tema della conferenza di Krzystof Pomian, giovedì 22 ottobre all’Università di Bergamo. Tra i più illustri studiosi di teoria e storia del collezionismo e dei musei, storico e saggista, Pomian terrà una lezione, promossa dalla Scuola di Dottorato in Culture Umanistiche e Visive, dal titolo “Il museo: l’espansione nel mondo di un’istituzione europea”.

La conferenza è aperta a tutti gli interessati e si terrà giovedì 22 ottobre alle ore 15 nell’aula 1 della sede di Via Salvecchio, Krzysztof Pomian, è nato a Varsavia nel 1934, ma vive a Parigi dal 1973. Filosofo e storico, è stato professore di Filosofia all’Università di Varsavia fino al 1968. Dal 1973 abita a Parigi dove lavora presso l’École des Hautes Études en Sciences Sociales. Attualmente è anche docente di Filosofia all’Università di Torun.

E’ autore di numerose opere pubblicate anche in Italia, tra cui “L’ordine del tempo” (Torino 1992) e “Che cos’è la storia” (Milano 2001). Per il Saggiatore ha pubblicato “L’Europa e le sue nazioni” (1990), “Dalle sacre reliquie all’arte moderna. Venezia-Chicago dal XIII al XX secolo” (il Saggiatore, Milano 2004) e “Collezionisti, amatori e curiosi. Parigi-Venezia XVI-XVIII secolo” (il Saggiatore, Milano 2007) e, come curatore, “Sul determinismo: la filosofia della scienza oggi” (1991),

Prorettori: la parola ai “Magnifici nove”

Il nuovo rettore Stefano Paleari circondato dalla sua squadra Un prorettore più otto delegati, arruolati per lo più dalle facoltà che hanno sostenuto la ...

Convegno: le lingue della politica prima di Dante

I Giuramenti di Strasburgo Le lingue della politica e le politiche linguistiche prima di Dante. Questi i temi del ...