iscrizionenewslettergif
Valseriana

Alpinismo: recuperata la salma di Roby Piantoni

Di Redazione19 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Roby Piantoni

Roby Piantoni

COLERE — Il corpo senza vita del povero Roby Piantoni si trova al campo base avanzato del 14esimo ottomila della Terra. Lo hanno recuperato con una difficile operazione, non esente da rischi, i compagni di spedizione coadiuvati da alpinisti spagnoli e francesi.

Piantoni, originario di Colere, è morto tragicamente giovedì notte sulla parete sud dello Shisha Pangma, il quattordicesimo ottomila, in Tibet. Il suo corpo si trovava in un crepaccio a 6700 metri di quota. A recuperarlo, non senza difficoltà, sono stati i compagni Parimbelli, Astori e Adriano Greco.

Il corpo dell’alpinista scalvino è stato portato a campo base avanzato a circa 5600 metri di quota. Nei prossimi giorni, con l’arrivo di alcuni portatori lassù, è previsto il trasferimento a campo base e quindi il rientro in Italia.

Leggi anche
Tradito da una corda, Piantoni è caduto per 500 metri

Tradito da una corda, Piantoni è caduto per 500 metri

L'alpinista di Colere Roby Piantoni CLUSONE -- E ora, oltre ai due compagni ancora sconvolti, spunta un altro testimone. Uno ...

Le spoglie di Roby Piantoni domani in Italia

Roby Piantoni updated CLUSONE -- È stata cremata ieri a Kathmandu, in Nepal, la salma Roby Piantoni, ...