iscrizionenewslettergif
Scuola

Precari storici: il Pdl punta sui pre-pensionamenti

Di Redazione13 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Prepensionamenti in vista

Prepensionamenti in vista

Uno “scivolo” di due anni per i docenti alle soglia della pensione: è questa l’idea su cui stanno lavorando alcuni esponenti della maggioranza per favorire, al termine di questo anno scolastico, il pensionamento anticipato di un alto numero di insegnanti di ruolo. L’obiettivo è quello di evitare che anche nel 2010 rimangano disoccupati diverse migliaia di precari “storici”.

La proposta sarebbe stata già formalizzata attraverso un emendamento alla finanziaria del senatore Giuseppe Valditara (Pdl): “Si tratta – ha spiegato Valditara – di un emendamento per incentivare il pensionamento dei docenti attraverso l’abbuono di due anni di contributi figurativi per arrivare a una soglia di pensione prima del previsto. L’obiettivo è chiaramente liberare nuovi posti di lavoro nel mondo della scuola”.

L’emendamento non vuole però essere una bocciatura del salva-precari approvato nei giorni scorsi dal Governo per assegnare, per la prima volta ai dipendenti a tempo determinato della scuola, degli ammortizzatori sociali. Gli assegni verranno corrisposti a tutti i precari che lo scorso anno hanno svolto supplenze di lunga durata, ma quest’anno, a seguito dei tagli agli organici, sono rimasti senza contratto.

Cgil: cara Gelmini, un po’ di rispetto per i “bidelli”

Il ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini Nei giorni scorsi il ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini lo ha detto chiaro e tondo: “Sono ...

Gelmini: alleanza scuola-famiglia contro la violenza

Mariastella Gelmini "Ripristinare l'alleanza tra scuola e famiglie per scongiurare qualsiasi forma di disagio giovanile ed insegnare ...