iscrizionenewslettergif
Bergamo

Notte di follia in centro città: arrestati due studenti universitari

Di Redazione12 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una volante della Polizia in azione

Una volante della Polizia in azione

CENTRO CITTA’ — E’ stata una notte brava finita con l’arresto. Protagonisti due giovani universitari di Treviolo che, in preda ai fumi dell’alcol ne hanno combinate di tutti i colori e sono finiti in gattabuia.

Erano le 3,30 quando i due, visibilmente ubriachi, hanno gettato lo scompiglio in via Camozzi a bordo di una Lancia y10. L’auto dopo non essersi fermata a un controllo della polizia ha inscenato un inseguimento in pieno centro città. I due a bordo sono sfrecciati a gran velocità per le vie zizagando fra le altre auto per sfuggire alla volante che li seguiva.

L’utilitaria è sfrecciata a grande velocità, ha superato due semafori rossi e si è schiantata in viale Papa Giovanni XXIII, di fronte al Bar Vox, distruggendo una fioriera.

I due giovani, non contenti, sono usciti dall’abitacolo e hanno iniziato a colpire con calci e pugni gli agenti, In breve i poliziotti li hanno bloccati e arrestati. Si tratta di due studenti universitari di 21 anni e 23 anni.

Ora dovranno rispondere di resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale. Al guidatore, che aveva un tasso alcolemico di 1,8, è stata inoltre ritirata la patente e sequestrata la macchina. Sabato, al processo per direttissima, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Gli arresti sono stati convalidati senza misure.

Si aggravano le condizioni del vescovo Amadei

BERGAMO -- Si aggrava lo stato di salute del vescovo Roberto Amadei. Questa mattina il ...

Arriva il freddo: temperature in picchiata a metà settimana

Ondata di freddo in arrivo anche in Bergamasca BERGAMO -- Dal tepore degli ultimi giorni, passeremo a un freddo quasi invernale. A partire ...