iscrizionenewslettergif
open-day-02jpg
Politica

Berlusconi all’attacco: certi giornali sputtanano me e l’Italia

Di Redazione12 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Silvio Berlusconi nel comizio di Benevento

Silvio Berlusconi nel comizio di Benevento

BENEVENTO — “Non credo che si possa considerare normale che al presidente del Consiglio tutti rivolgano improperi, insulti e infamie”. A un presidente “eletto direttamente da tutti gli italiani” che “quando si rivolge alla magistratura perché gli hanno dato del ‘buffone’ la magistratura dice che è stata una goliardata”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, nel corso di un comizio alla festa del Pdl organizzata a Benevento.

“Sono stato accusato di una polemica fuori luogo con la Corte Costituzionale: io credo di non aver detto una parola fuori luogo – ha aggiunto il premier – perché non si può continuare così; non si può far lavorare il Parlamento per molto tempo e poi intervenire su questa decisione negando se stessi e negando una decisione che la Corte prese quattro anni fa”.

La Corte Costituzionale ha avuto un “comportamento totalmente sleale nei confronti dell’istituzione parlamentare” e “qualcosa dovremo fare perché non si ritorni alla situazione del ’92-’93, perché non si torni ad popolo che non conta niente e a una democrazia che non è più tale, a un Parlamento che non possa legiferare e che sia sottoposto a organismi politici, come la Corte Costituzionale che è organo politico con 11 giudici che sono di sinistra”. “In moltissime democrazie non c’é bisogno di questa norma (il Lodo Alfano, ndr) perché in Francia e Inghilterra i pm non sono autonomi e indipendenti nel più alto arbitrio, ma sono sottoposti al ministro della Giustizia e all’esecutivo”.

Quelle apparse su giornali italiani e su certa stampa straniera in queste settimane, ha concluso Berlusconi, sono “accuse che sputtanano non solo il presidente del Consiglio, ma la democrazia e il nostro Paese, oltre che i nostri prodotti, che invece devono avere un’immagine dell’Italia che deve essere bella forte e pura e non inquinata da tutto ciò che si dice sui giornali in queste settimane”.

Convenzione del Pd: Bersani riapre all’Ulivo

ROMA -- "Bisogna riaprire il cantiere dell'Ulivo". Lo ha detto ieri Pierluigi Bersani nel suo ...

Quoziente familiare, Pezzotta (Udc) rilancia: detassazione per i figli a carico

BERGAMO -- "Siamo l'ultimo paese al mondo per natalità, perché i figli costano troppo, non ...