iscrizionenewslettergif
Italia

Sale la tensione in attesa del verdetto sul Lodo Alfano

Di Redazione7 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'udienza della Corte costituzionale

L'udienza della Corte costituzionale

ROMA — Sale la tensione politica e non solo. Mentre i giudici della Corte Costituzionale hanno sospeso la camera di consiglio senza alcun verdetto sul «Lodo Alfano», Umberto Bossi surriscalda gli animi dell’agone politico: “In caso di bocciatura del Lodo Alfano – ha detto il leader della Lega – trascineremo il popolo. Il popolo ce l’abbiamo ma io sono per la saggezza: chi è che vuole sfidare l’ira dei popoli?”.

La Corte riprenderà la discussione, a porte chiuse, nel pomeriggio per stabilire la legittimità della legge che sospende i processi nei confronti delle quattro più alte cariche dello Stato. Tutto deve comunque essere deciso prima di giovedì pomeriggio, quando alcuni giudici dovranno partire per il Portogallo, dove saranno impegnati con i colleghi portoghesi e spagnoli. Gli avvocati difensori del premier si aspettano che la decisione sia presa entro giovedì mattina.

Una bocciatura del lodo Alfano potrebbe spingere Silvio Berlusconi a “reagire in un modo poco democratico” ha detto il leader del Pd, Dario Franceschini, parlando a Ballarò. Tra i legali del Cavaliere, è sembrato però diffondersi un certo ottimismo; lo stesso Niccolò Ghedini avrebbe spiegato di considerare gli attacchi ricevuti da Pd e Idv per la sua arringa un segno di nervosismo dell’opposizione, una specie di sensazione che il vento spira a favore di Palazzo Grazioli.

Influenza suina, Fazio rassicura: più leggera del previsto

Il viceministro della Salute Ferruccio Fazio ROMA -- "L'influenza A/H1N1 è più leggera del previsto e non desta reali motivi di ...

La Consulta boccia il Lodo Alfano. Berlusconi: vado avanti, la Corte è di sinistra

Silvio Berlusconi ROMA -- La Consulta ha bocciato il "lodo Alfano" per violazione dell'art.138 della Costituzione, vale ...