iscrizionenewslettergif
Bergamo

L’Inail attenderà l’esito del processo prima di risarcire la vedova di Soggiu

Di Redazione7 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il cantiere del nuovo ospedale, dove è avvenuto l'incidente

Il cantiere del nuovo ospedale, dove è avvenuto l'incidente

BERGAMO — La vicenda del risarcimento alla famiglia dell’operaio morto sul cantiere del nuovo ospedale si tinge di giallo. Dopo le reazioni sdegnate di ieri, questa mattina il deputato della Lega Giacomo Stucchi ha diffuso un comunicato che diceva che la vicenda con l’Inail era risolta. Ma a quanto pare, non lo è ancora del tutto.

Ieri Stucchi aveva interceduto personalmente per fare avere alla famiglia l’indennizzo che l’Istituto nazionale assicurazione contro gli infortuni negava loro. Il parlamentare ha detto di aver contattato direttamente il presidente dell’Inail, Marco Fabio Sartori. Nonostante la figuraccia, l’ente avrebbe fatto marcia indietro, assicuravano i protagonisti della vicenda, garantendo il risarcimento alla moglie del povero Mario Sotgiù, originario di Alghero, con tanto di scuse.

Ebbene, pareva l’ennesima storia assurda risolta con il lieto fine invece sembra che la sede Inail di Sassari non sia così propensa a considerare chiuso il caso. La decisione presa dalla sede sarda di negare il risarcimento avrebbe infatti un suo fondamento giuridico. Una norma secondo la quale alla famiglia del malcapitato operaio andava versato in automatico il risarcimento solo nel caso in cui la morte fosse da addebitare a «causa professionale».

Ma nel caso di Sotgiu il nesso tra morte e causa professionale non è ancora stato accertato. Toccherà al tribunale deciderlo. In attesa del processo, la cui prima udienza non è stata ancora fissata, l’Inail resterebbe in stand-by e non autorizzerebbe alcun pagamento, per con la disponibilità a rivedere la questione.

Incidente nuovo ospedale: l’Inail nega il risarcimento alla vedova dell’operaio morto

Operai e Polizia il giorno dell'incidente (foto Mariani) BERGAMO -- Viviamo davvero nel paese dell'incontrario. Nel paese dell'incontrario capita che alla vedova di ...

Bergamo potrebbe perdere il “Pendolino” per Roma

L'Eurostar per Roma BERGAMO -- I viaggiatori che devono recarsi in settimana nella capitali si rassegnino. Con il ...