iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Confermato: fumare in gravidanza nuoce al bimbo

Di Redazione7 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Fumare in gravidanza danneggia il bimbo

Fumare in gravidanza danneggia il bimbo

Fumare, si sa, fa male. Ma ancor più pericoloso è fumare in gravidanza, alla madre ma soprattutto al piccolo che tiene in grembo.

Un recente studio condotto dai ricercatori della Keck School of Medicine presso l’Università del Sud California ha confermato la tesi secondo cui il fumo nuoce al bambino causando problemi cardiovascolari, minore funzionalità polmonare e sintomi correlati come, per esempio, l’asma.

I ricercatori americani hanno hanno monitorato la salute dell’apparato respiratorio di bimbi nati da madri fumatrici appartenenti a 13 comunità locali residenti nel Sud della California. I risultati parlano chiaro: il fumo è in grado di cambiare il modello di Dna del nascituro attraverso un processo denominato “metilazione del Dna”. Si tratta dello stesso fenomeno che è già stato riconosciuto per avere un ruolo nello sviluppo di forme tumorali.

A conclusione dello studio, gli scienziati fanno notare che una madre fumatrice predispone il nascituro a problemi legati alla modifica dell’espressione genetica che implicano patologie talvolta importanti. Lo studio integrale è stato pubblicato dall’American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine.

Un secondo bebè? Meglio aspettare almeno un anno

La seconda gravidanza Avere un secondo bambino entro un anno dalla nascita del primo aumenterebbe il rischio di ...

Neo-mamme sempre più depresse

Aumentano le depressioni nelle nuove mamme Emergenza depressione tra le neo-mamme italiane. Secondo quanto emerso al Congresso nazionale della Società Italiana ...