iscrizionenewslettergif
Valbrembana

Oltre il Colle: nuovo ordigno esplosivo contro la casa del sindaco

Di Redazione4 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il sopralluogo dei Carabinieri alla casa del sindaco

Il sopralluogo dei Carabinieri alla casa del sindaco (foto courtesy www.news.oltreilcolle.net)

OLTRE IL COLLE — Un gesto intimidatorio e una semplice vigliaccata da parte di qualche bontempone? E’ quanto stanno cercando di scoprire i Carabinieri di Zogno sull’ordigno lanciato questa notte nel giardino del sindaco di Oltre il Colle, Rosanna Manenti. Si tratta del secondo episodio del genere in un anno.

Il 12 ottobre dell’anno scorso due bombe carta erano state fatte esplodere contro la casa del primo cittadino. Stanotte, intorno alle 4.30, la replica. La violentissima deflagrazione ha causato danni al giardino e al balcone della casa che il sindaco divide con la famiglia nel centro del paese, in via Drago.

Alcuni vasi sono andati in fratumi. La forte esplosione ha svegliato sia la Manenti che i vicini di casa. Secondo quanto riferito dal sito d’informazione locale www.news.oltreilcolle.net, l’esplosione “ha provocato il distacco di una parte di cornicione in cemento, la distruzione di un vetro e altri danni. La deflagrazione è stata udita in quasi tutto il paese”.

Il sindaco non si capacita della ragione di simili atti. Cercheranno di spiegarlo i Carabinieri del comando di Zogno e della stazione di Serina che hanno effettuato i rilievi del caso sia subito dopo il fatto, sia in mattinata.

Muletto in retromarcia vola nel burrone: operaio grave

L'elicottero del soccorso alpino BRANZI -- Un errore di valutazione o forse un guasto. Gli investigatori stanno indagando sul ...

Scivola e cade: motociclista di Sorisole in trauma cranico

Una Yamaha YZF identica a quella dell'incidente BREMBILLA -- Con la sua moto da strada stava percorrendo le curve che da Laxolo ...