iscrizionenewslettergif
bergamosvil1png
Bergamo

Pattuglia degli alpini salva 31enne in overdose

Di Redazione2 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Piazzale Alpini

Piazzale Alpini

CENTRO CITTA’ — E poi c’è chi li vorrebbe cacciare. Una pattuglia degli alpini ha salvato la vita a un trentunenne tossicodipendente caduto in overdose al piazzale degli Alpini di Bergamo, in pieno centro cittadino.

E’ accaduto questa mattina intorno alle 11. L’uomo, dopo aver assunto una dose eccessiva o tagliata male di droga, ha attraversato barcollando il piazzale della stazione e si è diretto verso l’Istituto Vittorio Emanuele. A questo punto, raccontano i testimoni, si è accasciato al suolo colpito da un malore.

Provvidenziale l’intervento della pattuglia degli alpini che si è avvicinata all’uomo e, vedendolo agonizzante, ha subito chiamato il 118. Sul posto è arrivata a sirene spiegate un’ambulanza che ha portato il poveretto d’urgenza agli Ospedali Riuniti, dove ora si trova, sottoposto a cure intensive.

Attoniti gli studenti che, dalle finestre della scuola, hanno assistito alla scena.

Droga: la Questura ordina raffica di controlli in città

BERGAMO -- Continua il giro di vite allo spaccio di stupefacenti fra i giovani. Per ...

Il giudice condanna gli ultrà arrestati a un anno e 6 mesi, più Daspo di tre anni

updated BERGAMO -- Il pubblico ministero aveva chiesto otto mesi di reclusione. Il giudice, per ...