iscrizionenewslettergif
Bergamo

Pattuglia degli alpini salva 31enne in overdose

Di Redazione2 ottobre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Piazzale Alpini

Piazzale Alpini

CENTRO CITTA’ — E poi c’è chi li vorrebbe cacciare. Una pattuglia degli alpini ha salvato la vita a un trentunenne tossicodipendente caduto in overdose al piazzale degli Alpini di Bergamo, in pieno centro cittadino.

E’ accaduto questa mattina intorno alle 11. L’uomo, dopo aver assunto una dose eccessiva o tagliata male di droga, ha attraversato barcollando il piazzale della stazione e si è diretto verso l’Istituto Vittorio Emanuele. A questo punto, raccontano i testimoni, si è accasciato al suolo colpito da un malore.

Provvidenziale l’intervento della pattuglia degli alpini che si è avvicinata all’uomo e, vedendolo agonizzante, ha subito chiamato il 118. Sul posto è arrivata a sirene spiegate un’ambulanza che ha portato il poveretto d’urgenza agli Ospedali Riuniti, dove ora si trova, sottoposto a cure intensive.

Attoniti gli studenti che, dalle finestre della scuola, hanno assistito alla scena.

Droga: la Questura ordina raffica di controlli in città

La Questura di Bergamo BERGAMO -- Continua il giro di vite allo spaccio di stupefacenti fra i giovani. Per ...

Il giudice condanna gli ultrà arrestati a un anno e 6 mesi, più Daspo di tre anni

La celere allo stadio (immagine di repertorio) updated BERGAMO -- Il pubblico ministero aveva chiesto otto mesi di reclusione. Il giudice, per ...