iscrizionenewslettergif
Bergamo

Giovane marocchino difende italiana e si becca una coltellata

Di Redazione27 settembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una gazzella dei Carabinieri in azione

Una gazzella dei Carabinieri in azione

CENTRO CITTA’ — Il suo gesto di coraggio gli è costato caro ma, a dire il vero, gli fa un grande onore. Per fortuna si è risolta solo con una ferita guaribile in cinque giorni la vicenda del ragazzo marocchino di 14 anni che per difendere una ragazza italiana si è beccato una coltellata da un altro extracomunitario più grande di loro.

E’ accaduto ieri notte in via Foro Boario, a Bergamo, non distante dal locale Terminus. Il ragazzino stava passeggiando mano nella mano con l’amica quando un altro marocchino, probabilmente maggiorenne, si è avvicinato con fare minaccioso apostrofando la ragazza con epiteti irripetibili. Il ragazzo ha difeso la coetanea, facendola allontanare. E’ stato allora che il più grande ha aggredito la coppia sferrando una coltellata al collo del giovane, e poi scappando via.

Per fortuna il fendente non ha reciso organi vitali. Il giovane ferito è stato medicato. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del nucleo radiomobile di Bergamo. Il 14enne ferito però è stato denunciato a piede libero, perché irregolare sul territorio italiano.

Domenica città chiusa per la Maratona di Bergamo

Un'immagine della scorsa maratona BERGAMO -- Appuntamento da non perdere per gli amanti della corsa. Domenica 27 settembre, a ...

Le guardie ecologiche ripuliscono via Rovelli

La via assediata dall'immondizia BORGO PALAZZO -- Hanno trovato di tutto, ma si sono rimboccati le mani e alla ...