iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Bergamo

Incidenti allo stadio: rinviato a domani il processo agli ultrà nerazzurri

Di Redazione24 settembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Momenti di tensione davanti allo Stadio

Momenti di tensione davanti allo Stadio

BERGAMO — Slitta a domani il processo per direttissima ai tre ultrà atalantini arrestati ieri sera durante i tafferugli con i tifosi avversari del Catania. Questa mattina il giudice Stefano Storto ha accolto la richiesta della difesa degli imputati che lamentava un vizio di forma nelle procedure. I tre sono accusati di rissa, danneggiamento e lancio di oggetti.

Alla sbarra ci sono L.R., imbianchino 27enne di Almenno, che ha già una notifica di divieto d’accesso alle manifestazioni sportive; A.M., barista 35enne di Seriate e G.V., odontoiatra di 30 anni residente a Bergamo. Durante l’udienza di questa mattina i tre si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Il pubblico ministero Carmen Pugliese ha chiesto la convalida della custodia cautelare in carcere, ma il difensore si è opposto.

Secondo l’avvocato di parte, gli “sarebbe stato impedito, con decreto motivato ma non scritto del pm, di parlare con i suoi assistiti nella serata dell’arresto». Una motivazione che, anche secondo il giudice, rende nullo l’arresto.

Il giudice ha quindi rinviato il processo e l’interrogatorio dei tre tifosi a domani venerdì 25 settembre, alle 9. Nel frattempo i tre ultrà resteranno rinchiusi nelle celle di sicurezza della questura. Sono stati rilasciati invece gli altri due tifosi fermati in serata e identificati.

Dei tre arrestati, due indossavano casco e cappuccio, ma sono stati riconosciuti lo stesso dagli agenti, in quanto già noti alle forze dell’Ordine. Il terzo, su cui pendeva un daspo (divieto d’assistere alle manifestazioni sportive), si è presentato dai Carabinieri per l’obbligo di firma. Ma i militari, avvisati dalla polizia, lo hanno tratto in arresto.

Stadio: arrestati tre ultrà, tifosi del Catania bloccati fino a notte

I poliziotti in assetto anti-sommossa SANTA CATERINA -- Sono cinque gli ultrà fermati per gli scontri avvenuti fuori dallo stadio ...

Disordini allo stadio, parla il vice-questore: nessuna casualità, scontro voluto

La Questura di Bergamo BERGAMO – “Gli scontri avvenuti prima della partita Atalanta – Catania non sono stati sicuramente ...