iscrizionenewslettergif
Università

Test Ingegneria: solo 80 sufficienze su 460

Di Redazione18 settembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Studenti impegnati nel test

Studenti impegnati nel test

Per fortuna non si trattava di un test selettivo. Altrimenti sarebbero stati ben pochi gli iscritti di quest’anno a Ingegneria. Sì perché la prova effettuata lo scorso 2 settembre agli aspiranti ingegneri è stata un’ecatombe: sui 460 ragazzi che hanno sostenuto l’esame solo un’ottantina hanno raggiunto la sufficienza.

Sono stati oltre 260 quelli arrivati a un punteggio variabile fra i 30 e i 60 centesimi. Di questi una sessantina si colloca fra il 50 e il 60, ovvero con un’insufficienza non grave. Ma ce ne sono oltre 200 che faticano ad arrivare al 49.

Il test era composto da cinque parti – logica, comprensione verbale, matematica 1, scienze e matematica 2 – da eseguire in due ore e mezza. Come dicevamo, non è una prova selettiva. Ad Ingegneria non esiste il numero chiuso. La prova tuttavia serve agli insegnanti per farsi un’idea della preparazione di chi seguirà i loro corsi. E c’è da mettersi le mani nei capelli…

I contatti fra il tedesco e l’italiano in un convegno con Konrad Ehlich

Konrad Ehlich Appuntamento da non perdere per gli amanti della cultura tedesca. Il 17 e 19 settembre, ...

L’Università festeggia i 40 anni. Presente il ministro Gelmini

Una delle sedi dell'Università di Bergamo Quarant'anni e non sentirli. Lunedì 28 settembre presso il centro Congressi Giovanni XXIII a Bergamo, ...