iscrizionenewslettergif
Politica

Arriva “Giovane Italia”, il movimento under 35 del Popolo della Libertà

Di Redazione17 settembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gianfranco Fini e Silvio Berlusconi

Gianfranco Fini e Silvio Berlusconi

BERGAMO — Saranno il presidente di “Azione Giovani” Daniele Zucchinali e il coordinatore provinciale di “Forza Italia giovani” Stefano Benigni a tenere a battesimo il neonato movimento giovanile del Pdl, che si chiama “Giovane Italia”. Il movimento verrà presentato sabato alle 11 nell’ex sede di An, in città.

Dopo la fusione di Alleanza Nazionale e Forza Italia ora tocca ai movimenti under 35. Nonostante ai vertici dei due partiti ci siano figure “storiche” o comunque con una lunga esperienza politica, la base si sta aprendo ai giovani. Durante l’ultima tornata elettorale per esempio circa il 20 per cento degli eletti nelle liste del Pdl aveva meno di 35 anni. Anzi, la fascia d’età più rappresentata è stata quella dai 25 anni in giù.

Solo per fare due esempi bergamschi, in via Tasso siede il consigliere provinciale Alessandro Sorte, classe 1984. Mentre il Comune di Bergamo conta gli assessori Tommaso D’Aloia e Daniele Minuti, rispettivamente del 1981 e del 1976 .

Difficile per ora fare un quantificazione degli iscritti. Certo è che su Facebook ci sono due gruppi bergamaschi che fanno riferimento a Giovane Italia che contano circa duemila iscritti. Ma da Facebook alla politica reale ce ne passa.

Il Pd esulta: in Circoscrizione 3 evitata la spartizione del potere

Bandiere al vento per il Pd Sull'elezione del presidente della terza circoscrizione amministrativa del Comune di Bergamo ora si sprecheranno fiumi ...

Sconfitta Circoscrizione 3: Mistri verso l’espulsione dalla Lega

Il segretario provinciale della Lega Cristian Invernizzi e il coordinatore provinciale del Pdl Carlo Saffioti BERGAMO -- La vicenda della terza Circoscrizione, con la rocambolesca elezione persa dal centrodestra pur ...