iscrizionenewslettergif
Salute

Sospetta sindrome di Cruetzfeld-Jackob agli Ospedali Riuniti

Di Redazione15 settembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gli Ospedali Riuniti di Bergamo

Gli Ospedali Riuniti di Bergamo

Negli anni scorsi, una sua rara variante – il morbo della mucca pazza” – aveva spaventato mezzo mondo, creando una psicosi collettiva senza precedenti. Stiamo parlando della malattia di Creutzfeldt-Jakob che potrebbe essere la causa di morte di un uomo di 69 anni residente nell’hinterland di Bergamo e ricoverato ai Riuniti, deceduto nella giornata di sabato 12 settembre.

I medici sospettano che il paziente soffrisse di questa rara patologia neurodegenerativa. Sindrome caratterizzata da perdita di memoria, allucinazioni, rigidità posturale e convulsioni.

Si tratta di una malattia rara che colpisce 2-3 persone ogni milione. In Bergamasca si registrano dai 2 a i 4 casi all’anno. La sindrome di Creutzfeldt-Jakob, precisano comunque dai Riunti, non ha nulla a che vedere con la cosiddetta «mucca pazza» che è una variante, ancor più rara, legata all’epidemia di Encefalopatia spongiforme bovina.

La salma del bergamasco sarà trasferita all’Istituto Sacco di Milano per un esame approfondito e un’autopsia che determini se si sia trattato  di un caso di Creutzfeldt-Jakob. Al momento è solo un’ipotesi diagnostica. Dai Riuniti  sottolineano che «qualora il sospetto venisse confermato dai riscontri autoptici, non esiste nessun pericolo di contagio né per i familiari né per le persone venute a contatto con il paziente».

Influenza A, pronto il piano della Regione. Vaccini per 1,4 milioni

Pronto il piano sanitario della Regione contro l'influenza suina La Regione Lombardia ha trasmesso alle Asl il piano per fronteggiare il virus influenzale A/H1N1. ...

E’ la pancia il cruccio delle donne

La metà della italiane non sopportano la pancia Le italiane hanno un rapporto difficile con la propria pancia. Tanto che una su due, ...