iscrizionenewslettergif
Politica

Bossi: la vicenda escort organizzata dalla mafia

Di Redazione11 settembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il leader della Lega Nord Umberto Bossi

Il leader della Lega Nord Umberto Bossi

CUNEO — “La vicenda delle escort che sta mettendo in difficoltà il premier Silvio Berlusconi è stata organizzata dalla mafia come ritorsioni contro le leggi pesantissime varate dal governo per combatterla”. Parole di Umberto Bossi pronunciate durante un incontro a Pian del Re, sul Monviso, dove il leader leghista si trovava per la celebre cerimonia dell’ampolla .

“Penso che tutto sia stato messo in piedi dalla mafia – ha detto il Senatur – abbiamo fatto leggi pesantissime contro la mafia. L’ho detto anche a Berlusconi: guarda che qui c’entra la mafia, chi ha in mano le prostitute è la mafia. Sono convinto che la mafia – ha ripetuto – ha organizzato questa roba qui». Alla domanda se si è trattata di una ritorsione contro il governo, Bossi ha replicato: “Sì, esatto”.

Il leader della Lega, poi, non ha risparmiato una stoccata a Fini sull’immigrazione: “Aprire agli immigrati? Se li porti a casa sua”. Bossi però si è detto sicuro che alla fine l’accordo elettorale sull’immigrazione sarà mantenuto. “Sull’immigrazione – ha osservato – è stato fatto un accordo elettorale e Fini è uno che mantiene i patti, al di là di quello che ha detto. C’è un patto e sono sicuro che lo manterrà”.

Caso Impastato, Matteo Rossi (Pd): Pirovano si dissoci

Una targa in ricordo di Peppino Impastato Caro Direttore, delle tante opinioni scambiate in questi giorni con amici e conoscenti riguardo alla vicenda ...

Targa d’Impastato rimossa: Pirovano si dissocia

Il presidente della Provincia Ettore Pirovano BERGAMO -- Prosegue la spinosa vicenda dalla targa di Peppino Impastato tolta maldestramente dalla Biblioteca ...