iscrizionenewslettergif
Bassa

Dagli scavi in una casa di riposo spuntano ossa umane

Di Redazione5 settembre 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una ruspa per lo sbancamento del terreno

Una ruspa per lo sbancamento del terreno

COLOGNO AL SERIO — Avevano appena cominciato gli scavi per restaurare un edificio trecentesco della Casa di riposo Vaglietti di Cologno al Serio, quando all’improvviso dalle viscere della terra sono spuntate delle ossa umane.

E’ accaduto ieri in mattinata, nel giardino di quello che sarà il nuovo centro diurno per anziani. La ruspa che era in azione in quel momento ha portato alla luce uno scheletro umano quasi perfettamente integro, sepolto a pancia in giù.

I resti erano coperti da una trentina di centimetri di terriccio. Tanto che è bastato un passaggio della ruspa per far fuoriuscire le ossa dal terreno. Prima è apparso un teschio umano. Poi rimuovendo un sottile strato di terra è riemerso tutto il resto del corpo.

Sul posto sono intervenuti subito gli uomini della polizia locale e i Carabinieri di Urgnano, il sindaco di Cologno, Roberto Legramanti, e il presidente della Fondazione che

gestisce la casa di riposo, Valentino Ubiali.

I tecnici dell’Asl hanno trasferito lo scheletro a Bergamo per le necessarie analisi. Per avere i risultati completi sarà necessario del tempo. Dalle prime impressioni pare che le ossa risalgano ad almeno un secolo fa.

Travolto in mountain bike da un’auto: ragazzino di 12 anni gravissimo

L'interno di un'autoambulanza TREVIGLIO -- Erano circa le 20.40 di ieri sera. Con la sua bicicletta stava percorrendo ...

Anziano in bici perde l’orientamento: ritrovato dopo 12 ore a Calcinate

Si è temuto il peggio ieri sera a Castel Rozzone CALCINATE -- Lo hanno ritrovato dopo 12 ore d'angoscia grazie a una telefonata fatta da ...