iscrizionenewslettergif
Economia

A Bergamo i prezzi crescono anche ad agosto: inflazione + 0,1 per cento

Di Redazione31 agosto 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La gente non ha più soldi ma i prezzi crescono lo stesso. Mah...

La gente non ha più soldi ma i prezzi crescono lo stesso. Mah...

Ad Agosto 2009, l’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), a Bergamo, risulta in aumento dello 0,1% rispetto al mese precedente. Il tasso tendenziale (la variazione percentuale rispetto allo stesso mese dell’anno precedente), si attesta a – 0,2% in diminuzione rispetto allo 0,0% registrato il mese scorso.

Nel mese si è registrato in particolare l’aumento del capitolo dei “Trasporti” nel qaule salgono le quotazioni medie della benzina verde, del gasolio per auto, dei traporti aerei e del noleggio veicoli, mentre scende il gas GPL; seguito da quello della “Ricreazione, spettacoli e cultura” nel quale segnano aumenti i prodotti turistici in parte controbilanciati da diminuzioni di quelli elettronici. Lieve apprezzamento per “Bevande alcoliche, tabacchi” a causa di rialzi nelle birre, sigari e sigaretti; e per i “Servizi sanitari e spese per la salute” per effetto di crescite nei servizi medici. In diminuzione il capitolo dell’”Abitazione, acqua, energia elettrica e combustibili” nel quale scendono le voci del gas, dei combustibili liquidi e di quelli solidi. In discesa anche i “Servizi ricettivi e di ristorazione” nel quale calano gli alberghi e bed & breakfast, mentre sono in controtendenza le consumazioni di pasticcceria e gastronomia, agriturismo e camping; e le “Comunicazioni” per la diminuzione delle  apparecchiature e materiale telefonico. Mediamente in diminuzione nel complesso, il capitolo dei “Generi alimentari”. Stabili “Abbigliamento e calzature” e  “Mobili, articoli e servizi per la casa”. Invariato in capitolo dell’”Istruzione”.

Capitoli di spesa

Variaz. % rispetto al corrispondente mese dell’anno precedente

Variaz. % rispetto al mese precedente

Generi alimentari, bevande analcoliche

+ 0,7

– 0,1

Bevande alcoliche, tabacchi

+ 2,7

+ 0,1

Abbigliamento e calzature

+ 3,9

0,0

Abitazione, acqua, energia elettrica e combustibili

– 3,2

– 2,1

Mobili, articoli e servizi per la casa

+ 0,8

0,0

Servizi sanitari e spese per la salute

– 0,2

+ 0,1

Trasporti

– 3,7

+ 1,9

Comunicazioni

0,1

– 0,3

Ricreazione, spettacoli e cultura

+ 0,6

+ 0,6

Istruzione

+ 3,9

0,0

Servizi ricettivi e di ristorazione

– 1,2

– 0,5

Altri beni e servizi

+ 2,0

0,0

Complessivo

– 0,2

+ 0,1

Fonte: Comune di Bergamo Ufficio Statistica

I dati anticipati devono essere considerati provvisori in attesa della loro convalida da parte dell’Istat. L’Istat comunicherà i dati definitivi il 16 settembre 2009.  Prossimo comunicato stampa il 30 settembre 2009.

La Bce: recessione a un punto di svolta, ripresa in vista

Buone notizie dalla sede della Banca centrale europea di Francoforte "Sebbene il livello di incertezza rimanga elevato, vi sono crescenti segnali che la recessione mondiale ...

Consumatori: il prezzo degli Sms è scandaloso

I consumatori all'attacco sul prezzo degli sms Il garante per la sorveglianza dei prezzi Roberto Sambuco ha invitato gli operatori mobili a ...