iscrizionenewslettergif
Bergamo

Ventenne bergamasco accoltellato a Riccione: arrestati 4 campani

Di Redazione13 agosto 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una gazzella dei Carabinieri in azione

Una gazzella dei Carabinieri in azione

RICCIONE — Poteva finire nel peggiore dei modi la lite fra un ragazzo di 20 anni di Bergamo e quattro giovani campani al termine di una notte in discoteca a Riccione. Lo scontro con i meridionali ha scatenato una colluttazione che ha coinvolto anche un ragazzo emiliano di 18 anni. Durante il parapiglia il bergamasco è stato accoltellato. Un fendente vicino alla carotide, che per pura fortuna non gli ha leso organi vitali.

L’episodio è avvenuto questa mattina alle 5.20 sul Blu line, la linea di bus che collega le discoteche della zona. I due sono stati aggrediti da quattro giovani del sud. Quando la lite è cominciata, l’autista ha fermato il bus e ha fatti scendere i campani dal bus. Ma tre di loro sono riusciti a risalire e hanno estratto un coltello. Dopo il ferimento, sono fuggiti ma sono stati bloccati dai carabinieri.

Gli aggressori sono tre giovani di età fra i 18 e i 21 anni di Aversa, Caserta e Santa Maria Capua Vetere. Sono stati arrestati. Mentre un quarto ragazzo minorenne che era con loro è stato denunciato a piede libero.

Il bergamasco accoltellato è stato curato e dimesso dall’ospedale Ceccarini di Riccione. Se l’è cavata con una prognosi di 10 giorni. Mentre l’emiliano, originario di Sant’Ilario d’Enza, ha riportato un taglio alla coscia con prognosi di 20 giorni.

Parte domani il pattugliamento dei militari in città e provincia

Parte anche a Bergamo l'operazione "Strade sicure" BERGAMO -- Cominceranno da domani i pattugliamenti dei trenta alpini sul territorio bergamasco. Fra di ...

Meteo: aspettando il venerdì, col caldo alla gola

Immane calura sulla città BERGAMO -- Venerdì. Sembra lontano soprattutto quando si è sottoposti a un'ondata di calore che ...