iscrizionenewslettergif
Bergamo

Lutto nella Chiesa bergamasca: è morto monsignor Arrigoni

Di Redazione12 agosto 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Sullo sfondo il seminario di Bergamo, uno dei simboli della diocesi bergamasca

Sullo sfondo il seminario di Bergamo, uno dei simboli della diocesi bergamasca

CITTA’ ALTA — Lutto nella Diocesi di Bergamo. Si è spento questa mattina all’età di 62 anni monsignor Arrigo Arrigoni. Il canonico della Cattedrale, già delegato vescovile per la vita consacrata e parroco della parrocchia del Duomo, è morto dopo alcuni giorni in terapia intensiva agli Ospedali Riuniti di Bergamo in seguito a una caduta che gli ha causato la frattura di due costole e il riacutizzarsi di patologie precedenti.

Monsignor Arrigoni era nato a Pagazzano il 2 marzo 1947, in una famiglia originaria di Vedeseta. Ordinato il 26 giugno 1971, era laureato in teologia. Numerosi gli incarichi svolti al servizio dei vescovi Clemente Gaddi, Giulio Oggioni, Roberto Amadei e Francesco Beschi. Fra cui la direzione dell’Ufficio liturgico diocesano, la soprintendenza della basilica di Santa Maria Maggiore, la delega vescovile per le attività economiche e i beni culturali e la vicepresidenza della Sesaab, società editrice de L’Eco di Bergamo.

Dal 2001 monsignor Arrigoni era anche parroco della parrocchia del Duomo. Cagionevole di salute, era un prete impegnato, con una grande passione per la liturgia.

La salma è stata composta nella sua casa di Pagazzano. Venerdì alle 15.30 i funerali presieduti dal vescovo Beschi.

Sicurezza: primo contatto degli Alpini con la città

Piazzale dagli alpini, perlustrato dai militari in addestramento CENTRO CITTA' -- Non hanno perso tempo. Neanche un giorno per disfare le valigie al ...

Documenti falsi per il ricongiungimento: arrestati quattro egiziani

La Questura di Bergamo CENTRO CITTA' -- Come tanti altri immigrati nordafricani avevano chiesto il ricongiungimento familiare. Solo che ...