iscrizionenewslettergif
Cultura

La salma di Gavazzeni nel Famedio di Bergamo

Di Redazione11 agosto 2009 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il maestro Gianandrea Gavazzeni (foto courtesy www.cs.princeton.edu)

Il maestro Gianandrea Gavazzeni (foto courtesy www.cs.princeton.edu)

Nel centesimo anniversario della nascita del maestro Gianandrea Gavazzeni, l’Amministrazione comunale di Bergamo ha manifestato la volontà di dare attuazione a un progetto, da tempo in corso, che consiste nella definitiva collocazione della salma di questo “eccellente bergamasco” nel Famedio cittadino.

“L’intendimento, già in passato manifestato dall’Amministrazione comunale e condiviso dai familiari, ha lo scopo di confermare e di ricordare nel tempo alla città l’assoluta importanza di questo uomo di cultura che ha saputo anche rappresentare Bergamo nel mondo” si legge in un comunicato diffuso questo pomeriggio dal Comune.

“L’occasione – si legge sempre nel documento -consentirà di dare inizio alla valorizzazione del Famedio cittadino, come luogo simbolo di tutti i Bergamaschi eccellenti che hanno contribuito a costruire un’immagine positiva ed alta della nostra cultura e che hanno saputo testimoniarla a livello internazionale”.

E Saturno resta senza anelli

Saturno Per qualche tempo Saturno resterà senza i suoi celeberrimi anelli. Ma per fortuna si tratterà ...

Studente scova frammento della Bibbia più antica

Codex Sinaiticus Quando l'ha visto non credeva ai suoi occhi. Poi, passato il momento di smarrimento, si ...